Serie A

Serie A, la Juventus cala il tris e ritrova il terzo posto: 3-0 firmato dalla doppietta di CR7 e dal gol di Mckennie

Ecco cosa è successo nel monday night della 23^ giornata di Serie A tra Juventus e Crotone

22.02.2021 22:30

Cristiano Ronaldo (Ph. Twitter)

TABELLINO

JUVENTUS-CROTONE 3-0 
38', 45+1' Cristiano Ronaldo, 66' McKennie
 

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Danilo, Demiral, De Ligt, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur (70' Fagioli), Ramsey (76' Bernardeschi), McKennie; Kulusevski (76' Morata), Cristiano Ronaldo. All. Pirlo
CROTONE (4-4-2): Cordaz; Pedro Pereira, Magallan, Golemic, Luperto (46' Marrone); Messias, Molina (71' Zanellato), Vulic, Reca (67' Rispoli); Ounas (71' Simy), Di Carmine (76' Riviere). All. Stroppa

Ammoniti: Ramsey (J), Danilo (J), Marrone (C)

CRONACA

La sfida dello Stadium tra Juve e Crotone chiude la 23^ giornata. Scelte quasi obbligate per Pirlo che conferma in avanti la coppia Kulusevski-CR7, con Chiesa e McKennie esterni di centrocampo. Tra i pali c'è Buffon. Stroppa opta per il 4-4-2, con in attacco Ounas e Di Carmine. 

Buon Crotone in avvio di match: i calabresi provano a fare la partita, con la Juve che attende. Al 6' infatti gli ospiti si rendono pericolosi. Cross a rientrare di Messias per Reca che, approfittando di uno scivolone di Danilo, colpisce con l'esterno ma non trova la porta. All'11 la Juve si affaccia in area del Crotone. Lunga azione dei bianconeri, con il tiro deviato di Ronaldo e la corta respinta della difesa che diventa un invito per il mancino al volo di Kulusevski: palla  però che esce nettamente a lato. La Juve prova ad alzare il baricentro ma la compagine di Stroppa riesce con ripartenze veloci a far perdere il pallino del gioco ai bianconeri. Il fraseggio durante l'arco della prima frazione è risultato lento, con un Bentancur molto isolato dal gioco. Ronaldo prova a creare scossoni, ma senza mai incidere seriamente. Al 28' arriva il primo lampo di Chiesa, che punta il suo avversario, scappa via sulla destra e serve in mezzo: Cordaz tocca in uscita bassa e CR7 non inquadra la porta sul tocco ravvicinato. Il finale di tempo la Juve aumenta i giri. Al 38' Alex Sandro scheggia la traversa con un colpo di testa e un minuto dopo Ronaldo trova il vantaggio. cross da sinistra da parte di Alex Sandro, con CR7 che scappa via alla difesa calabrese e di testa insacca alle spalle del portiere. Nel recupero arriva anche la doppietta dell'asso portoghese. Scatenato l'ex Real che calcia dalla distanza e trova la respinta di Cordaz: sulla ribattuta arriva veloce Ramsey che crossa in mezzo e pesca Ronaldo, strepitoso nel terzo tempo e gol di testa. La ripresa si apre con una novità nell'11 di Stroppa: è uscito Luperto, al suo posto Marrone. L'inizio di secondo tempo è piuttosto equilibrato allo Stadium, con il Crotone che tenta di scoprirsi un po' di più e la Juve che è intenzionata a colpire alla prima ripartenza utile. Al 66' sul corner arriva il terzo gol dei bianconeri: cross profondo per il colpo di testa di De Ligt, piccola respinta e McKennie in girata, grazie anche a una deviazione, trafigge Cordaz. La Juve trova tre punti molto importanti che la riproiettano al terzo posto. L'Inter vola ma la Juve prova a tenere il passo. Fondamentali saranno le prossime gare, che in caso di eliminazione del Napoli in Europa League vedranno una data anche per il benedetto recupero del Napoli. Un mese pieno per Pirlo e i suoi, prima in campionato e poi in Champions League.

 

Commenti

Serie A, Sky o DAZN? Calendario e programma tv della 25^ giornata di campionato
Serie A, le pagelle di Juventus-Crotone: Cristiano Ronaldo is back