Andrea Pirlo, foto: zimbio.com
Serie A

Juventus, il figlio di Pirlo e le minacce di morte sui social: "Superato il limite"

Lo sfogo del figlio del tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, dopo i messaggi ricevuti sui social.

Barbara Ribaudo
26.04.2021 15:11

Il pareggio rimediato dalla Juventus contro la Fiorentina non è stato ben accetto da tutti i tifosi che, questa volta, hanno scelto di accanirsi contro il figlio dell'allenatore bianconero, Andrea Pirlo.

Juventus, le minacce di morte contro il figlio di Pirlo

I messaggi, pubblicato dal 17enne sulle sue stories di Instagram, sono solo gli ultimi di una serie che lo stesso lamenta di ricevere ogni volta. Minacce di morte che, in questo caso, il ragazzo ha scelto di mostrare per far capire di essere diventato anche lui il bersaglio dei tifosi della Juventus.

Queste le sue parole pubblicate sui social: "Io non sono una persona che giudica, non mi piace farlo, ognuno ha il diritto di poter dire ciò che vuole, sono io il primo a farlo e non vorrei mai che qualcuno mi togliesse la libertà di parola. I miei genitori mi hanno insegnato ad avere idee e soprattutto ad ascoltare quelle degli altri, ma credo che a tutto ciò ci sia un limite e già da tempo questo limite è stato superato. Ho 17 anni e quotidianamente ricevo messaggi di questo genere (qui vi mostro l'ultimo ricevuto poco fa) non perché io faccia qualcosa in particolare, ma solo perché sono il figlio di un allenatore, che probabilmente, come è giusto che sia, può non piacere. Questa sarebbe la mia "colpa" e la motivazione per la quale ogni giorno mi arrivano messaggi di augurata morte e insulti vari. Vorrei chiedervi di mettervi per un solo secondo nei miei panni e chiedervi come vi sentireste".

Commenti

Serie A, 36^ giornata: la presentazione dei match di campionato
Figc, nuova regola anti-Superlega: "Chi aderisce sarà escluso dai campionati"