Fortitudo Bologna a valanga contro la Bakery Piacenza

Francesco Livorti
17.03.2019 20:26
La Fortitudo supera senza problemi l'ostacolo Bakery Piacenza 98-64. Tutti timbrano il cartellino. Top scorer Hasbrouck con 19 punti in 17 minuti di impiegoLa Lavoropiù era chiamata alla rivincita in relazione al ko rimediato all’andata che costò la prima sconfitta stagionale. Inoltre, la possibilità di continuare la marcia verso la massima categoria era troppo ghiotta. I padroni di casa schierano il classico quintetto base e dopo 3’ conducono 11-3. Gli ospiti soffrono l’ottima circolazione di palla degli uomini di Martino. L’arma tattica della Effe è altresì il contropiede: i bolognesi, nei primi istanti di gara, sono micidiali nel cambiare il passo da una parte all’altra del parquet. All’8’ l’assetto biancoblù viene stravolto; sono ampie, infatti, le rotazioni effettuate dal condottiero locale. L’equilibrio dello schieramento tecnico viene sollecitato pure nella seconda frazione. Le fiammate di Pastore e Voskuil cercano di spezzare il ritmo invano. Complici i 3 falli per due protagonisti biancorossi come Pastore e Cassar, perfino Di Carlo è costretto ad alternare gli interpreti. In aggiunta, il cervello della Bakery, Green, viene sigillato bene da Fantinelli prima, e Venuto poi. Con Pini sotto le plance le carte in tavola quadrano con costanza a favore dei felsinei. Negli ultimi 20’ gli emiliani si limitano a controllare la contesa. Genuino tutto il roster dell’Aquila, virtuose le recite offerte da Cinciarini, al rientro dall’infortunio, Delfino e Mancinelli, che nella giornata odierna spegne 36 candeline. Nel finale spazio ai giovani Franco e Cinti, che, fra l’altro, vanno a referto. La capolista affronterà nel prossimo turno di campionato in trasferta la Baltur Centro, i penultimi in graduatoria ospiteranno Imola. Martino: "Sono soddisfatto per la concentrazione e la disponibilità della mia crew. La squadra è stata molto brava a salvaguardare le sinfonie di Green". FORTITUDO LAVOROPIU’ BOLOGNA – BAKERY PIACENZA 98-64 (23-14, 50-36, 78-56) FORTITUDO LAVOROPIÙ BOLOGNA: Delfino 9, Cinciarini 10, Mancinelli 13, Franco 1, Benevelli 6, Leunen 2, Cinti 2, Venuto 6, Rosselli 12, Fantinelli 2, Pini 16, Hasbrouck 19. All. Martino. BAKERY PIACENZA: Castelli 13, Green 11, Spera 14, Perego NE, Cassar 6, Guerra, Pederzini 6, Pastore 3, Voskuil 11, Bracchi, Orlandi NE. All. Di Carlo.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Inter, schiaffo di carattere alla crisi! 3-2 al Milan e sorpasso in classifica