Serie A

Napoli, si cerca l'intesa con Pepé. Dybala pretende chiarezza dalla Juve

Tiziano De Santis
25.07.2019 17:22
Le trattative di mercato in A del giovedì. Napoli a tutto Pepé. Juve, è ora di fare chiarezza sul futuro di Dybala. Nainggolan pensa a un ritorno a... Le ore che abbracceranno il giovedì e il venerdì di calciomercato, in Serie A, saranno a dir poco bollenti: se nella giornata di mercoledì il ruolo di protagoniste, nella massima serie calcistica italiana, è spettato di diritto alle ‘medio-piccole’ società della massima serie calcistica italiana, i giorni che anticipano il weekend di quiete nelle negoziazioni tra club vedono, invece, le big tornare prepotentemente a fare sul serio nelle trattative per obiettivi ormai dichiarati e uscite inaspettate. Focalizziamo l’attenzione su ciascun club interessato.SSC NAPOLI James Rodriguez, vicinissimo al club partenopeo sino a pochi giorni fa, rischia di diventare una suggestione del passato: il trequartista colombiano del Real, infatti, è stato ad un passo dal vestire la maglia azzurra al netto di un accordo economico trovato da tempo con Giuntoli, ma la fermezza di Florentino Perez nella chiusura a un prestito con eventuale diritto/obbligo di riscatto ha infastidito e non poco il presidente De Laurentiis. Non è un caso che, nella giornata di oggi, ad atterrare a Dimaro non sia stato l’elicottero di Jorge Mendes (procuratore di Rodriguez), ma quello degli agenti di Nicolas Pepé, talentuosissimo attaccante esterno del Lilla e obiettivo concreto del Napoli. La dirigenza partenopea ha aperto ufficialmente la trattativa per il giocatore ivoriano classe ’95, che potrebbe avere un futuro in Serie A nella prossima stagione grazie ad una negoziazione economica che comprenderebbe anche il percorso inverso per Ounas, promesso sposo del Lilla. Il Napoli, forte della disponibilità a trattare del club francese, vuole arrivare quanto prima all’intesa con Pepé, la cui richiesta di 5 milioni di euro di ingaggio a stagione non spaventa Aurelio De Laurentiis. Le prossime ore saranno decisive per capire il futuro del talento di Mantes-la-Jolie. FC JUVENTUS Alle uscite di Perin e Kean rischia di aggiungersi improvvisamente anche quella di Paulo Dybala. Nulla di deciso, né tantomeno di definito, per la Joya argentina, che, stando a quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, anticiperà il rientro dalle vacanze per fare il punto della situazione con la società bianconera. La punta di Maurizio Sarri, infatti, nonostante sia convinta di una permanenza nel club di Andrea Agnelli, vuole che sia fatta chiarezza dalla dirigenza e dal nuovo allenatore circa il proprio futuro. Il Tottenham starebbe preparando una corposa offerta di 80 milioni di euro per tentare di accaparrarsi il cartellino del giocatore e i piani alti della Juventus, al netto dei grandi e investimenti di mercato concretizzati in entrata - e della conseguente impennata del monte ingaggi - potrebbero essere costretti a monetizzare dalla cessione di un big. In questo senso, Dybala è, tra i possibili partenti, l’attaccante che garantirebbe al club zebrato un’entrata tanto elevata quanto necessaria per tentare l’affondo su un ulteriore pezzo da 90 da innestare nel centrocampo di Maurizio Sarri. La prossima settimana, pertanto, potrebbe rivelarsi quella della svolta, in un senso o nell’altro, per il futuro del talento di Laguna Larga classe ’93. AC MILAN Secondo l’esperto di mercato Alfredo Pedullà, Jorge Mendes avrebbe offerto James Rodriguez alla dirigenza rossonera, attualmente intenta ad ufficializzare l’operazione in entrata (virtualmente già chiusa, si lavora ai bonus) Angel Correa dall’Atletico Madrid. Proprio i Colchoneros, una volta lasciato partire l’argentino, potrebbero tentare l’affondo decisivo per Rodriguez, negli ultimi giorni sempre più distante dal Napoli e sempre più vicino al team del Cholo Simeone. Ma attenzione a un possibile inserimento del Milan, qualora l’idea di Jorge Mendes esposta da Alfredo Pedullà dovesse diventare una vera e propria trattativa. AS ROMA In attesa di definire il futuro di Edin Dzeko, la Roma si gode le prime parole di Jordan Veretout, acquistato dalla Fiorentina per 19 milioni di euro complessivi. Il giocatore, nella giornata di oggi, si è detto “entusiasta di vestire giallorosso” per la grandezza del club capitolino e per le idee del nuovo allenatore Fonseca. Il centrocampista francese classe ’93 ha chiarito anche gli obiettivi stagionali: “raggiungere la Champions con la Roma” e, al contempo, conquistare un posto da titolare con la Nazionale maggiore.FC INTERNAZIONALE In attesa di capire le vere intenzioni del Napoli su Icardi, il club nerazzurro vuole piazzare quanto prima Radja Nainggolan, attualmente fuori dal progetto tecnico di Antonio Conte. Il giocatore ha aperto alla cessione e nelle ore precedenti si è fatto registrare un interesse forte e concreto della Sampdoria di Eusebio Di Francesco, grande estimatore del belga. Nainggolan, tuttavia, ha fatto sapere all’Inter di preferire, in Italia, un ritorno al Cagliari, società che ha ha fatto da trampolino di lancio per la carriera dello stesso giocatore. I sardi, che hanno già chiuso l’acquisto di Rog dal Napoli, sono fortemente interessati all’idea romantica del ritorno in rossoblu di Nainggolan, ma non hanno ancora avviato la trattativa con l’Inter, che, nel frattempo, non smette di monitorare da vicino la situazione di Romelu Lukaku, per il quale potrebbero esserci importanti novità nei prossimi giorni. HELLAS VERONA FC L’avevamo anticipato già nelle scorse settimane, ma ora è ufficiale: Salvatore Bocchetti torna in Serie A dopo il recente passato allo Spartak Mosca. Il giocatore ha firmato un contratto biennale col club gialloblu ed è pronto ad avere un futuro da protagonista nel campionato italiano. BOLOGNA FC Dopo aver messo a segno tutti gli obiettivi di mercato in entrata, la dirigenza rossoblu dovrà pensare alle uscite. Il primo dell’attuale lista dei partenti potrebbe essere Erick Pulgar, centrocampista cileno classe ’94 messosi in mostra alla grandissima nella seconda parte della stagione appena conclusasi. Il giocatore ha mercato sia all’estero che in Italia, dove è stato sondato più volte dal Napoli di Carlo Ancelotti. Le dichiarazioni rilasciate da Pulgar nel proprio Paese parlano chiaro: “Sono felice a Bologna, città dove vivo da quattro anni a cui sono affezionato, ma è arrivato il momento di fare un passo in avanti nella mia carriera per poter lottare per obiettivi diversi”. Da monitorare la situazione nelle prossime ore: probabile una richiesta del giocatore di un colloquio con la dirigenza del Bologna al momento del suo ritorno in Italia. US LECCE Sempre più vivo, nel capoluogo salentino, l’asse con il Palermo: ad approdare in giallorosso sono stati, infatti, Simone Lo Faso - attaccante classe ’98 - e Antonino Gallo - difensore classe 2000 -, ufficializzati in mattinata dal club di Saverio Sticchi Damiani. I due giovanissimi rinforzi della rosa di Fabio Liverani potrebbero essere girati in prestito in altri club per poter dare continuità di gioco alle proprie prestazioni. PARMA CALCIO 1913 Dopo aver messo a referto acquisti dal presente già importante, il club crociato ha valorizzato anche il mercato in prospettiva mettendo le mani su Reinaldo Radu, difensore classe 2002 ex-Villarreal pronto ad esibirsi in Serie A. SPAL Federico Di Francesco, da obiettivo, può diventare ufficialmente il nuovo rinforzo per l’attacco di Semplici nelle prossime ore. L’esterno classe ’94 del Sassuolo ha già dato il suo ok per un trasferimento a Ferrara, trovando l’accordo col club di Walter Mattioli. Spetta ai club, pertanto, trovare l’intesa giusta sulla modalità di un’operazione virtualmente destinata a buon esito.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Inter: Miranda saluta, Dzeko si avvicina. Napoli, manca l'accordo con Pepé