Liga

Liga, via al Salary Cup: taglio degli stipendi per fronteggiare l'emergenza Covid

Per fronteggiare l'emergenza Covid19, la Liga ha imposto a tutti i club di prima e seconda divisione di ridurre gli stipendi dei calciatori

Salvatore Delle Donne
17.11.2020 16:43

La Liga (Ph. Twitter)

L'emergenza Covid ha messo a dura prova il sistema calcio mondiale, il quale si interroga sulle possibili conseguenze derivanti dai mancati introiti economici. Per evitare che la situazione peggiori ulteriormente, La Liga sarebbe pronta ad attuare il Salary Cup, ovvero la somma di denaro che una società può spendere complessivamente per gli ingaggi della propria squadra. I club di prima e seconda divisione saranno dunque costretti a ridurre di 500 milioni di euro complessivi gli stipendi dei giocatori: i più colpiti dai tetti salariali manco a dirlo saranno ovviamente Barcellona (-50%), Real Madrid (-30%) e Atletico (-20%).   

Commenti

Serie A, Sky o DAZN? Calendario e programma tv della 8^ giornata di campionato
Spadafora: "Il mondo del calcio deve ragionare come sistema. Basta personalismi"