Calcio

Boban torna sulla questione Superlega: "Solo perché qualcuno non faceva bene i conti delle sue società dobbiamo rovinare il calcio?"

Zvone Boban, ex centrocampista del Milan, nella sua intervista alla Gazzetta dello Sport è tornato a parlare anche della questione Superlega

Ludovica Carlucci
10.07.2021 12:00

Zvone Boban, ex centrocampista del Milan, nella sua intervista alla Gazzetta dello Sport è tornato a parlare anche della questione Superlega: "C’è una battaglia legale. E la vinceremo. Quella reale e calcistica il calcio l’ha vinta contro chi vuole rovinarlo per farlo diventare un business, cancellando centosessant’anni di storia. Solo perché qualcuno non faceva bene i conti delle sue società dobbiamo rovinare il calcio?".

Però Boris Johnson ha dato una mano all'UEFA. E qui torniamo ai complotti: "Discorsi assurdi, disonesti, scorretti. Dicevano anche che avremmo giocato la finale di Champions a Londra per lui, invece è stata a Oporto. Il calcio deve essere grato all’Inghilterra per come ha reagito e anche a paesi come l’Italia: Gravina è tra quelli che hanno lottato. Ma i veri vincitori sono il calcio, la gente che lo ama e, se devo fare un nome, Ceferin".

LEGGI ANCHE: Calciomercato Bologna, nome nuovo per il centrocampo? I dettagli sulla trattativa

Escape Room 2 Gioco Mortale, streaming gratis Netflix? Dove vedere Film Completo Horror
Mercato Bologna, se salta Arnautovic? Il club e Mihajlovic hanno già in mente l'alternativa