Il presidente del Milan Scaroni parla di Donnarumma e di Ibrahimovic senza nascondere le sue ambizioni
Serie A

Scaroni a ruota libera: “Donnarumma spero sia accolto con simpatia. Ibra? Futuro da dirigente”

Il presidente del Milan Paolo Scaroni parla di Donnarumma e del possibile futuro di Ibra

Emmanuele Sorrentino
06.10.2021 16:24

Un Milan così forse nessuno se lo aspettava: secondo posto in Serie A, in Champions i rossoneri arrancano, ma sotto certi aspetti i presupposti ci sono tutti per affrontare una stagione da leader assoluti. Sul punto è intervenuto il presidente Paolo Scaroni ai microfoni di Radio 24, nel corso di Tutti convocati: “Scudetto? È vero che bisogna inseguire i sogni e ho registrato con piacere che allenatore e giocatori hanno grandi ambizioni. Ma sono un uomo di business e nel budget di quest'anno abbiamo scritto 'qualificazione per la Champions League'. Ma se lo facciamo da primi della serie A, ancora meglio...". Sui possibili fischi a Donnarumma al suo ritorno a San Siro per la semifinale di Nations League Italia-Spagna, afferma: ”Donnarumma è un grande portiere e ha dato un grande contributo al Milan, poi ha deciso di cambiare aria uscendo dalla sua comfort zone ed è stata una scelta coraggiosa. Gli auguro il bene - prosegue Scaroni - e non ho alcuna acredine nei suoi confronti e mi auguro che anche il pubblico di San Siro lo accolga con simpatia". 

Nell’elogiare Maldini per i grandi passi in avanti fatti nel ruolo da dirigente, Scaroni precisa: "Oggi è molto più dirigente di uno-due anni fa, ha intrapreso un percorso di approfondimento e maturazione e oggi è diventato un dirigente molto migliore di quello che era all'inizio ma il suo percorso continua". E su Ibrahimovic futuro dirigente, rivela: “La testa ce l'ha, se avrà voglia, avrà tutti i mezzi per farlo".

LEGGI ANCHE: Milan, Scaroni: "Scudetto? L'obiettivo resta sempre il quarto posto. E sugli stadi..."

Quali squadre tifano Zazzaroni, Diletta Leotta, Caressa e D'Amico? Fede calcistica dei giornalisti, conduttori e telecronisti Sky e DAZN
Bologna, riprendono gli allenamenti a Casteldebole: programma personalizzato per Arnautovic, a parte Kingsley e Schouten