Serie A

Roma, tensione a Trigoria: i giocatori si rifiutano di scendere in campo per l'allenamento

Clamoroso ammutinamento a Trigoria: scontro tra un giocatore e Fonseca. La squadra si allena dopo ore di trattative

Salvatore Delle Donne
22.01.2021 09:33

I calciatori della Roma (ph Social)

La pesante sconfitta subita nel derby e la cocente eliminazione dalla Coppa Italia hanno fatto precipitare le quotazioni di Paulo Fonseca, il cui futuro sulla panchina giallorossa è ormai appeso a un filo. Il tecnico portoghese ha vissuto forse la settimana più difficile da quando allena la Roma, e non solo a causa dei risultati sportivi. Secondo il Corriere dello Sport, ci sarebbero tensioni notevoli fra dirigenti, squadra e staff a tal punto che nella giornata di ieri a Trigoria c'è stato un vero e proprio ammutinamento, con i giocatori che si sono rifiutati di scendere in campo per l'allenamento della mattina. Alla base della protesta l'allontanamento del team manager Gianluca Gombar, e la mancanza di figure di riferimento dopo l'addio di Guido Fienga. E così per alcune ore Fonseca e il suo staff sono rimasti in attesa della squadra che è invece rimasta negli spogliatoi. Il caso è rientrato solo dopo tre ore di trattative e i giocatori sono tornati ad allenarsi per preparare la delicata sfida interna di sabato pomeriggio contro lo Spezia.  

Commenti

Fantacalcio, le ultime dai campi per la 32^ giornata: out Chiesa, ballottaggio Lozano-Politano
Roma, Fonseca in bilico: Friedkin punta Allegri