Valtteri Bottas non rispetta gli ordini del box Mercedes nel Gp d’Olanda
Formula 1

Bottas disubbidisce all’ordine di scuderia: volano gli stracci in casa Mercedes nel Gp d’Olanda, la versione del finlandese

Il secondo pilota della Mercedes Valtteri Bottas non rispetta le indicazioni del box nel corso del Gp d’Olanda: furia in casa Mercedes

Emmanuele Sorrentino
06.09.2021 10:50

Trionfa nel Gp d’Olanda il ”padrone” di casa Max Verstappen su Red Bulla: per la Mercedes non solo la magra consolazione dei gradini più bassi del podio ma anche la rabbia per un alterco che ha coinvolto la scuderia e il suo secondo pilota Valtteri Bottas. Il finlandese infatti ha ricevuto l’intimazione dal muretto di “alzare il piede”, per consentire al momentaneo leader del Mondiale Lewis Hamilton di fare il giro veloce e guadagnare così il punto addizionale.

Bottas, rientrato per montare le soft, ha deciso di continuare imperterrito la sua gara facendo segnare al giro 68 il miglior tempo del Gp d’Olanda, con risultati eccezionali nel primo e nel secondo intermedio, ”rallentando” solamente nel terzo, prendendosi di forza il bonus previsto da regolamento. Di conseguenza la Mercedes ha richiamato ai box Hamilton per sostituire le gomme, preferendo la mescola soft e permettendogli in extremis di chiudere la gara con il giro veloce, soffiandolo al compagno di scuderia, garantendosi di conseguenza il punto addizionale.

LEGGI ANCHE: GP Austria 2021, trionfo di Verstappen su Bottas (VIDEO HIGHLIGHTS F1)

La versione di Bottas, al quale è stato comunicato che nella prossima stagione non sarà un pilota Mercedes e il cui posto verrà occupato da Russel, è alquanto eloquente: "Alla fine avevo un bel vantaggio su Gasly e abbiamo deciso di fare una sosta di sicurezza. Avevo un buon passo. Giro veloce? Non ho provato neanche a farlo, ma poi alla fine l’ha preso Lewis".

Escape Room 2 Gioco Mortale, streaming gratis Netflix? Dove vedere il Film dal 23 Settembre
Il segreto di Zeman al Foggia: "Sono contento quando i calciatori hanno mal di gambe"