Serie A

Caso Juventus-Napoli, ecco le motivazioni della sentenza: “Nessuna malafede, il Napoli ha rispettato il protocollo"

Il Collegio di Garanzia ha emesso la sentenza riguardo Juventus-Napoli

Francesco Perna
07.01.2021 16:15

Aurelio De Laurentiis e Andrea Agnelli (ph Social)

I canali ufficiali del CONI hanno appena reso disponibili le motivazioni con le quali il Collegio di Garanzia, a Sezioni Unite, ha dato ragione al Napoli nell’ambito della contesa con la FIGC relativa alla famosa partita non giocata contro la Juventus. Nelle 13 pagine redatte dall’organo giudicante, guidato da Franco Frattini, si legge come il Collegio di Garanzia non condivida le valutazioni del Giudice Sportivo e della Corte Sportiva di Appello, giunti alla considerazione che il Napoli avesse “orientato la propria condotta al precipuo scopo di non disputare il predetto incontro, o, comunque, di precostituirsi una scusa per non disputarla”. Una valutazione che però, secondo il Collegio di Garanzia, “non tiene conto, in generale, del sistema disegnato dal legislatore emergenziale e, in particolare, del criterio di gerarchia delle fonti”.

Commenti

Dove vedere Udinese-Atalanta: streaming gratis e diretta tv Sky o Dazn?
Serie A, ecco gli squalificati per la 17^ giornata: la decisione su Nandez