Paolo Rossi (ph. Facebook)
Calcio

Stadio Olimpico intitolato a Paolo Rossi? Tifosi laziali e romanisti contrari: "Intitolategli lo stadio di Vicenza o quello della Juventus"

I tifosi di Lazio e Roma sono contrari che lo stadio Olimpico venga intitolato a Paolo Rossi. Ecco le ragioni del tifo laziale e romanista

Gaetano Masiello
25.12.2021 11:46

 

Paolo Rossi è deceduto il 9 dicembre del 2020 a causa di una lunga malattia, intanto la FIGC sta pensando di intitolargli lo stadio “Olimpico” di Roma. La scelta sull'impianto capitolino è determinata probabilmente da ciò che ha fatto Paolo Rossi per la nazionale italiana vincendo tra l'altro il Mondiale del 1982. La proposta è diventata proposta di legge ma ha scatenato il malumore dei tifosi di Lazio e Roma che non sono d'accordo sull'intitolare lo stadio “Olimpico” a Paolo Rossi.

 

LEGGI ANCHE: Bruno attacca Insigne: "Non è un fuoriclasse come dice Auriemma, non fa la differenza da due anni"

 

Stadio “Olimpico” intitolato a Paolo Rossi? Tifosi di Lazio e Roma dicono di no, ecco perchè

I tifosi di Lazio e Roma rispondono così alla proposta di intitolare lo stadio “Olimpico” a Paolo Rossi: "Perché non intitolargli lo stadio del Vicenza o quello della Juventus?". I laziali e i romanisti non hanno nulla contro Paolo Rossi ma secondo loro è più giusto intitolargli uno stadio di una squadra in cui ha militato da calciatore. A Roma hanno fatto un'ulteriore proposta da qualche tifoso in una radio romana: "Se proprio dobbiamo dedicarlo a qualcuno, scegliamo una figura condivisa tra Lazio e Roma. Magari Fulvio Bernardini o Attilio Ferraris, che hanno vestito sia la maglia biancoceleste che quella giallorossa".

 

La moglie di “Pablito”, Federica Cappelletti, sembra però intenzionata a proseguire per la sua strada: "Paolo deve restare una figura positivo, non un motivo di discordia. La campagna sta andando avanti, in tanti sono favorevoli all'idea anche se i tifosi di Roma e Lazio mi sembrano contrari. Personalmente sarebbe una grande cosa: Paolo è visto come un eroe nazionale e ha sempre unito il Paese, mi piacerebbe che continuasse così. Se dovesse esserci l'intitolazione spero ci potrà essere un momento di incontro per superare questi problemi".

Catastrofe VAR e Arbitri: tutti i risultati falsati in Serie A, Serra nuova star nel club degli "orrori arbitrali"
Bruno attacca Insigne: "Non è un fuoriclasse come dice Auriemma, non fa la differenza da due anni"