Champions League

Champions League 2021-22: ecco le fasce per il sorteggio con l'incognita Chelsea/Dortmund

Prendono corpo le quattro fasce per il sorteggio di fine agosto con le squadre italiane già sicure del loro posizionamento nell'urna

Andrea Riva
27.05.2021 12:30

Champions League (ph Social)

La Champions League 2021-22 sta sempre di più prendendo forma e ieri sera si è aggiunta un'altra squadra, ovvero il Villarreal, che vincedo ai calci di rigore sul Manchester United nella finale di Europa League, si è qualificata alla Coppa dalla grande orecchie dove sarà inserita in prima fascia, con quest'ultima che verrà ufficializzata sabato sera dopo la finale tra Manchester City-Chelsea

In realtà i Citizens sono già in prima fascia, mentre i Blues ci andranno solo vincendo, altrimenti saranno inseriti in seconda, ma dall'esito della finale dipenderà sia il destino del Borussia Dortmund, che con il successo della squadra di Tuchel sarà in seconda, altrimenti scivolerebbe in terza, sia dello Zenit San Pietroburgo (campione di Russia) attualmente tra le otto teste di serie, ma che tiferà City, per non scivolare in terza.

Tra le terza e la quarta fascia, invece, ci saranno sicuramente Dynamo Kiev, Club Brugge e Besiktas: la loro posizione si conoscerà solamente a fine agosto, ma dipenderà da quali squadre (da stabilirne ancora dieci) raggiungeranno la fase a gironi tramite i playoff. Per quanto riguarda le quattro squadre italiane è tutto stabilito: Inter in prima fascia, Juventus in seconda, Atalanta in terza e Milan in quarta.

Champions League 2021-22: le quattro fasce 

PRIMA FASCIA: Atletico Madrid, Bayern Monaco, Lille, Manchester City, Inter, Sporting Lisbona, Villarreal, Chelsea/Zenit San Pietroburgo.

SECONDA FASCIA: Barcellona, Juventus, Liverpool, Manchester United, Paris Saint-Germain, Real Madrid, Siviglia, Chelsea/Dortmund.

TERZA FASCIA: Ajax, Atalanta, Lipsia, Porto, Zenit San Pietroburgo (?)

QUARTA FASCIA: Milan, Wolfsburg 

Commenti

Calciomercato Milan, nel mirino un terzino dell'Arsenal: i dettagli dell'operazione
Zidane lascia il Real Madrid: il comunicato del club e i motivi della scelta