Serie A

Pisacane-Santander, nessun check. Netto il rigore assegnato alla Spal

Francesco Sampirisi
08.10.2018 08:30
Ennesimo appuntamento con la nostra rubrica sul Var curata da Francesco Sampirisi. Nessun check su Pisacane, aperta la discussione sulla volontarietà. Fallo netto di Miranda su FelipeTORINO – FROSINONE (3-2): Arbitro Pezzuto di Lecce (Paganessi - Villa), IV° Marinelli, VAR: Giacomelli, AVAR: Di Iorio. 57’: il primo gol del Frosinone siglato da Goldaniga è viziato da un fallo sul portiere del Torino Sirigu da parte dell’attaccante frusinate Campbell. 68’: non convalidata una rete ai granata per fuorigioco dello stesso Izzo autore del gol. La sua posizione è oltre la linea dell’off-side. CAGLIARI – BOLOGNA (2-0): Arbitro Pasqua di Tivoli (Peretti – Tolfo), IV° Marini, VAR: Nasca, AVAR: Ranghetti. 31’ del primo tempo: il difensore del Cagliari Pisacane, già ammonito, nel contrastare il paraguaiano Santander allarga il braccio sulla linea di metà campo colpendolo in pieno volto con una manata. Volontaria? Nessun check tra Pasqua e Nasca e forse, è meglio così. UDINESE – JUVENTUS (0-2): Arbitro Abisso di Palermo (Posado – Mondin), IV° Minelli, VAR: La Penna, AVAR: Tegoni. 12’ del primo tempo: azione velocissima sulla fascia destra da parte di Lasagna e Chiellini per fermarlo alza il gomito più del dovuto. Abisso punisce l’intervento senza ammonire il bianconero. Ci stava il giallo. EMPOLI – ROMA (0-2): Arbitro Mazzoleni di Bergamo (Longo - Rocca), IV° Piccinini, VAR: Pairetto, AVAR: Manganelli. 56’: palla filtrante in area romanista, il pallone viene intercettato da Under con un braccio largo e Mazzoleni dopo un breve ripensamento, assegna il penalty. Le proteste giallorosse fanno si che ci sia il check, lo stesso arbitro decide di visionare il VAR e assegna il rigore. Decisione che ci può stare sprecata poi da Caputo.GENOA – PARMA (1-3): Arbitro Chiffi di Padova (Del Giovane - Galetto), IV° Dionisi, VAR: Massa, AVAR: Alassio. 16' del primo tempo: forse viziato da un fallo sul portiere del Genoa il pareggio del Parma firmato da Rigoni, anche se l’intervento su Radu non è deciso. 25’: colpo di testa del solito Piatek, Sepe evita la rete e la tecnologia conferma, che anche per pochi centimetri, il pallone non ha varcato interamente la linea di porta. 34’: gol annullato al Genoa. Cross in area parmense da parte del centrocampista svedese Hiljemark, sfiora Piatek e infine colpo di testa di Criscito che mette in rete. Il check conferma la posizione irregolare del difensore e Chiffi è costretto ad annullare. ATALANTA – SAMPDORIA (0-1): Arbitro Irrati di Livorno (Carbone – Lo Cicero), IV° Serra, VAR: Fabbri, AVAR: Giallatini. Nulla da segnalare. LAZIO – FIORENTINA (1-0): Arbitro Orsato di Schio (Costanzo - Prenna), IV° Abbattista, VAR: Guida, AVAR: Vuoto. Tutto regolare. MILAN – CHIEVO (3-1): Arbitro Calvarese di Teramo (De Meo - Santoro), IV° Piscopo, VAR: Aureliano, AVAR: Schenone. Partita senza problemi per Calvarese. NAPOLI – SASSUOLO (2-0): Arbitro Di Bello di Brindisi (Meli – Cecconi), IV° Giua, VAR: Mariani, AVAR: Fiorito. Nulla da evidenziare. SPAL – INTER (1-2): Arbitro Maresca di Napoli (Vivenzi - Valeriani), IV° Illuzzi, VAR: Banti, AVAR: Liberti. 17’ del primo tempo: Maresca assegna un calcio di rigore ai ferraresi per un netto fallo di Miranda su Felipe. Giusta la decisione di Maresca.  

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Serie A : top e flop dell'8^ giornata di campionato