Serie A

Il Milan si vendica di Raiola: escluso dalla trattativa per il rinnovo di Romagnoli

Il club rossonero usa il pugno duro con l'agente campano dopo quanto è successo con Donnarumma la scorsa estate

Andrea Riva
10.11.2021 13:45

Il Milan si vendica di Raiola (ph. Facebook)

Dopo le tante polemiche per il mancato rinnovo di Donnarumma andato via dal Milan a parametro zero, questa volta il club rossonero si prende la sua rivincita perchè ha convinto Alessio Romagnoli a presentarsi senza il suo procuratore Mino Raiola, per la trattativa del suo contratto in scadenza il prossimo 30 giugno che dovrà discutere con Maldini e Massara.

Ricordiamo che il difensore attualmente guadagna sei milioni e la nuova offerta invece sarà di 3,5 milioni, con il giocatore che ne vorrebbe 4,5. Presumibilmente un margine per chiudere a 4 ci potrebbe anche essere, ma a patto solamente che Raiola non si intrometta in nessun mondo perchè il Milan ha deciso una volta per tutte di non aver più nessun rapporto con il potente agente campano. Evidentemente il recente passato ha lasciato troppo il segno.

LEGGI ANCHECalciomercato Milan, rottura totale con l'agente di Kessie: rossoneri infuriati per le richieste dell'ivoriano