Serie A

Ottava meraviglia della Juve, Napoli ok, bene milanesi e romane

Calogero Destro
08.10.2018 09:00
Otto su otto per la Juventus di Max Allegri, che adesso punta ad infrangere il record della Roma. Vittorie per Milan, Roma, Lazio e Inter.Con questa Juventus non rimane che aggiornare, partita dopo partita, dei numeri straordinari. Otto vittorie nelle prime otto gare di campionato. Se si considera anche la Champions, sono 10 successi nelle prime 10 gare della stagione. Il record della Juventus di Carlo Carcano (che si fermò a 8), è ormai alle spalle. Si punta però ad infrangere quello della Roma di Garcia, che nella stagione 2013-14 vinse le prima 10 in campionato. A Udine, ancora una volta, non c'è stata partita. Bentancur, che gioca come un veterano e Ronaldo, al quarto centro in A, piegano le resistenze dell'Udinese già nel primo tempo, rendendo in secondo quasi una formalità. Segue il Napoli a 6 punti di distanza: Ounas, che premia la scelta di Ancelotti, e Insigne bastano per domare un buon Sassuolo al San Paolo. Bene la Roma, che vince dominando ad Empoli e sale a 14 punti (0-2, Nzonzi nel primi tempo, Dzeko nel finale). Tutto facile per il Milan in casa contro il Chievo: 3-1 (doppio Higuain, poi Bonaventura). Rossoneri che adesso vanno a 12 in classifica, ma con una gara da recuperare. L'Inter soffre a Ferrara ma riesce a portare a casa i tre punti: quarta vittoria di fila in campionato e terzo posto in solitaria grazie alla doppietta di Icardi. Domenica la prova della verità, nel derby contro i rivali del Milan. Nello scontro diretto per la Champions dell'Olimpico, la Lazio batte di misura la Fiorentina. Decisivo il gol di Ciro Immobile, che al 37' buca un rivedibile Lafont. I capitolini, che finora non hanno mai pareggiato (cinque vittorie, due sconfitte), salgono dunque a quota 15 in classifica, lasciando i viola a 13. Non si ferma più Piatek: 9° gol in 8 gare disputate in campionato. Il Genoa perde 3-1 a Marassi contro il Parma, ma il centravanti polacco con numeri da prestinato, timbra ancora il cartellino e punta a battere il rercord di Batistuta, che nella stagione 1993/94 andò in rete per 11 gare consecutive, segnando 13 gol.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Pisacane-Santander, nessun check. Netto il rigore assegnato alla Spal