Serie A

Insigne: "Cento gol? Da napoletano è un orgoglio. Se penso agli errori non vado più avanti"

Lorenzo Insigne è l'autore del gol che ha arrestato la corsa della Juventus

Ludovica Carlucci
13.02.2021 20:20

Insigne festeggia con Lozano il raddoppio al Parma (Official Twitter Ssc Napoli)

Lorenzo Insigne è l'autore del gol che ha arrestato la corsa della Juventus. Una vittoria doppiamente speciale per il capitano azzurro che ha segnato la rete numero 100 con la maglia del Napoli. Il giocatore è intervenuto al microfoni di Sky Sport al termine della gara: "Siamo contenti per il risultato, ma soprattutto per la prestazione di squadra. Abbiamo lottato tutti insieme fino alla fine, alla fine abbiamo giocato uno in meno perché Lozano era stanchissimo e ci siamo compattati da squadra. Portiamo a casa un risultato importante".

E' la volta giusta per trovare continuità? "Sì, spero di sì. Stiamo avendo tanti problemi, tra Covid e infortuni. Anche oggi si è fermato Ospina e non è facile. Ma bisogna guardare avanti perché si gioca ogni tre giorni e non possiamo star là a pensare agli episodi. Dobbiamo lavorare ogni giorno e guardare avanti".

Cosa hai pensato al momento del rigore? "Ero sereno perché ho la fiducia di compagni e mister e mi basta. Dispiace quanto accaduto in Supercoppa, ma ci ho messo una pietra sopra. Se penso agli errori non vado più avanti".

Hai fatto 100 gol con la maglia del Napoli. "E' una grandissima emozione. Da napoletano è un orgoglio e spero di farne ancora altri".

A chi lo dedichi? "La dedica è per mia moglie, visto che domani è San Valentino. Ma anche al mister, ai compagni, che stanno soffrendo".

Commenti

Eleven Sports, ecco come guardare il campionato di Serie C su You Tube
Torino-Genoa 0-0: pareggio senza reti tra i Granata e il Grifone | Video