Basket

Virtus: la fascite plantare tormenta Teodosic, per il serbo Mondiale a rischio

Luca Nigro
13.08.2019 02:34
Milos Teodosic, uscito dopo pochi minuti dolorante sabato durante un'amichevole con la sua Nazionale, rischia di saltare il Mondiale in Cina Milos Teodosic ancora ai box per la flascite plantare che lo ha tormentato nella sua esperienza in Nba. La stella della Virtus, dopo aver lasciato il campo dolorante nei primi minuti dell’amichevole Serbia-Lituania di due giorni addietro, è in forte dubbio per gli imminenti Mondiali in programma in Cina. Con una nota, ieri la Federazione serba ha comunicato il problema del forte playmaker. “Milos ha subìto nuovamente un infortunio alla fascia plantare. Ha iniziato le terapie in maniera intensiva e le farà per i prossimi giorni. Al termine vedremo come il suo piede reagirà e sapremo quanto dovrà rimanere fermo”. Nella giornata di oggi, è arrivato anche il comunicato della Virtus Bologna. Il giocatore rientrato da Belgrado per tutti gli accertamenti del caso, dovrà sostenere un periodo di terapie che inizierà in Serbia da domani. "Virtus Pallacanestro Bologna S.P.A. comunica che, in data odierna, Milos Teodosic ha svolto gli accertamenti clinici presso il centro Isokinetic di Bologna dove, in accordo con il settore medico della Nazionale Serba, è stato proposto un protocollo di terapie e di lavoro da seguire nei prossimi giorni. Lo staff medico della Virtus Segafredo si è avvalso anche della consulenza medica del Dott. Rodolfo Rocchi, presso la Struttura Sanitaria “Salus Hospital” di Reggio Emilia. Il giocatore rientrerà domani in Serbia, agli ordini dello Staff medico della sua Nazionale, cui spetterà la decisione relativa alla partecipazione al Mondiale di Cina 2019".

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Teodosic un "progetto" che rischia di vacillare, Aradori 4 anni sono tanti