Calcio

Arthur trascina il Brasile: "Il primo gol è una sensazione indescrivibile. Pirlo? Ho tanto da imparare da lui"

Uno dei protagonisti della serata che ha visto il Brasile vincere in trasferta sul campo dell'Uruguay

Ludovica Carlucci
18.11.2020 11:40

Arthur (Ph. Twitter)

Uno dei protagonisti della serata che ha visto il Brasile vincere in trasferta contro l'Uruguay è stato Arthur Melo. Il centrocampista bianconero ha sbloccato con un tiro dal limite esprimendo poi tutta la sua contentezza nel post partita e sottolineando come Andrea Pirlo, mister della Juventus, lo abbia aiutato nel suo percorso di crescita. Queste le sue parole:

“Il primo gol? Sicuramente è una sensazione indescrivibile. Era tanto tempo che lo cercavo, segnare è sempre speciale ma fare il primo gol lo è ancora di più. Tite ci tratta tutti nello stesso modo e ha una grande vicinanza coi giocatori. Sapevo che non venivo convocato perché non giocavo nel Barcellona. Ma ho lavorato per tornarci”. Merito del ritorno in maglia brasiliana è dunque anche della Juventus e di Pirlo: “Pirlo?Senza dubbio un grande tecnico, ha grande esperienza di calcio, conosce le sensazioni e le emozioni dei giocatori dentro il campo e sta facendo un grande lavoro. Ho tanto da imparare da lui”.

Commenti

DAZN, ecco come ricevere un mese di visione gratuita
Bologna, il calendario completo fino alla sosta invernale: sette partite in un mese e l'impegno in Coppa Italia