Kessie-Milan, Pellegatti sul rinnovo: "I rossoneri devono strappare uno sconticino all'ivoriano"
Serie A

Kessie-Milan, Pellegatti sul rinnovo: "I rossoneri devono strappare uno sconticino all'ivoriano"

Il noto giornalista rossonero ha parlato della situazione Kessie-Milan sul suo canale YouTube

Francesco Rossi
25.06.2021 18:49

Il noto giornalista sportivo di fede milanista Carlo Pellegatti, ha parlato della situazione contrattuale tra il Milan e il centrocampista ivoriano Kessie. Ecco l'opinione di Pellegatti in merito al rinnovo tra le due parti, che stenta ad arrivare:

"C'è stato il famoso colloquio tra il Milan e l'agente di Kessié, colloquio che però si è concluso con un nulla di fatto: i rossoneri avrebbe offerto circa 3,5 milioni di euro stagione, una cifra piuttosto lontana da quella chiesta dal procuratore del centrocampista ivoriano. L'agente di Kessié è stato molto chiaro con i dirigenti milanisti: non vogliamo perdere troppo tempo, la nostra richiesta la conoscete bene (si parla di 5-6 milioni), quando avrete deciso di venirci incontro chiamateci, altrimenti non chiamateci. Adesso il Milan deve riuscire a stappare uno sconticino a Kessié. Il club rossonero ora è davanti ad un bivio: o ripercorrere la strada tortuosa intrapresa con Donnarumma e Calhanoglu, e quindi attendere di chiudere la trattativa, oppure accontentare le richieste di Kessié e del suo entourage. Questa è la situazione, ora toccherà alla proprietà e alla dirigenza prendere una decisione. A mio avviso il Milan non mi sembra avere grandi vie d'uscita dopo gli addii di Gigio e Calhanoglu. Perdere Kessié sarebbe un grave danno non solo tecnico, ma anche d'immagine per Elliott. Il fondo sta riscuotendo l'approvazione in tutte le sue azioni. Kessié diventa una nuova cartina tornasole sulle ambizioni del club di via Aldo Rossi". 

Commenti

Per quali squadre tifano Caressa, Bergomi, Zazzaroni e Adani? Fede calcistica dei telecronisti e giornalisti Rai, Sky, Infinity e DAZN
Lukaku provoca Cristiano Ronaldo: "Lui invidia la mia forza. CR7 capocannoniere? Io ho vinto lo Scudetto"