Juve-Milan, la previsione di Sconcerti (Image Sport)
Serie A

Juve-Milan, Sconcerti: "Oggi la stagione rischia di eliminare la Juve. Un'altra sconfitta non sarebbe sostenibile"

Il direttore del Corriere della Sera, Mario Sconcerti, ha commentato così il big match di questa sera tra Juventus e Milan.

Barbara Ribaudo
19.09.2021 18:50

Mario Sconcerti, direttore del Corriere della Sera, ha commentato la sfida in programma questa sera tra Juventus e Milan. Il giornalista ha voluto sottolineare l'importanza di questo match, in particolare per la squadra di Massimiliano Allegri

Juve-Milan, la previsione di Sconcerti sulle pagine de Il Corriere della Sera

La Juventus, ancora a secco di vittorie dopo le prime tre partite di campionato, affronterà tra poche ore una delle sfide decisive per l'avvio di questa stagione. Questa la previsione di Sconcerti: “Oggi la stagione rischia di eliminare la Juve. Non sarebbe sostenibile un’altra sconfitta, troppe squadre metterebbero la Juve a una decina di punti. Tutto può sempre capitare, ma saremmo agli influssi di Giove su Saturno, non alla realtà del calcio. È la vera ultima partita della Juve dei 9 scudetti, per il Milan ha solo una forte rappresentanza emotiva, ma il Milan è già sulla strada, la Juve no. Sono molto curioso, non ho capito le soluzioni di Allegri. Nel conto saremmo a un dentro/fuori tra Chiesa e Rabiot, che mi sembra plausibile ma da ultima istanza. Chiesa rappresenta una coda di Ronaldo. Ha la stessa solitudine di gioco. Nasce e prosegue da solo. Se segna è memorabile, se non segna è un dato da algoritmo. Lo conosco da quando aveva un anno. Vorrei segnasse. Ma non è calcio, è storia mia”.

LEGGI ANCHE: Flop DAZN: boom di segnalazioni per la Serie B, abbonati insorgono con il #daznout su Twitter

Dove vedere Venom La furia di Carnage, streaming gratis e diretta tv Disney Plus o Amazon Prime?
Teotino su Donnarumma alla Juve: "La Juventus lo avrebbe preso se..."