Pareggio spettacolo con la Lazio e salvezza: il Bologna resta in A!

Marco Vigarani
20.05.2019 21:39
All'Olimpico finisce 3-3 ed il Bologna è salvo: in gol Correa, Poli, Destro, Bastos, Orsolini e Milinkovic-Savic Ormai al tramonto della stagione, il Bologna si presenta all'Olimpico per sfidare la Lazio con la speranza di ottenere il punto necessario per avere la certezza della salvezza. Per provarci Mihajlovic sceglie di confermare Destro centravanti con Palacio largo nel tridente di fantasisti mentre dalla parte opposta Inzaghi rinuncia a Milinkovic-Savic affidando l'attacco alla coppia Immobile-Correa.Correa cerca il vantaggio immediato murato dal compagno Lulic mentre il Bologna gioca con personalità ma pecca in cinismo nella finalizzazione come nell'occasione sprecata da Palacio al 12' dopo uno slalom: gara aperta di fine stagione ma risultato bloccato. Al secondo tentativo però Correa, completamente libero nel cuore dell'area, non fallisce e al 13' batte Skorupski per il vantaggio laziale. Poco dopo Pulgar non trova la mira per il pareggio da fuori area così come Poli che chiama Guerrieri al tocco in corner mentre invece Orsolini si fa ribattere il tentativo seguente dal muro biancoceleste. Ancora Poli cicca dentro l'area una bella occasione prima della mezz'ora e allora si trema di nuovo su un contropiede a campo aperto fallito da Immobile a cui Orsolini risponde con due occasioni fallite prima su punizione poi in rovesciata. Ancora allora Immobile di poco fuori e così al Bologna va bene tornare negli spogliatoi sotto di un solo gol.Riscatto immediato però per il Bologna che in pochi istanti ribalta tutti gli scenari e con un micidiale uno-due che vede prima Poli trafiggere Guerrieri sul primo palo e poi Destro concludere in porta indisturbato dal cuore dell'area piccola su assist di testa di Palacio. Primo cambio quindi per la Lazio che inserisce Armini per Luiz Felipe poco prima di pareggiare con un gran tiro di Bastos. Gara pazzesca che vede Orsolini riportare in vantaggio i rossoblù al 63' su assist con probabile fallo di Destro. Dentro per i biancocelesti allora Cataldi per Badelj ma per gli ospiti anche Santander per Destro e quindi Milinkovic-Savic per Leiva. Finisce per infortunio la gara di Poli sostituito da Dzemaili prima che arrivi anche il clamoroso 3-3 con Milinkovic-Savic su punizione dalla distanza: che partita! Per fortuna gli ultimi brividi non scalfiscono più il risultato che consegna così al Bologna la salvezza. La gara contro il Napoli sarà soltanto una passerella: finalmente i cuori rossoblù possono palpitare soltanto di gioia e di gratitudine per il lavoro incredibile svolto da Sinisa Mihajlovic.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Fabbri ancora poco incisivo, gol di Orsolini viziato da un fallo di Destro