Alessio Romagnoli, capitano dell'AC Milan, discute con l'assistente arbitrale (Zimbio.com)
Serie A

Milan, Romagnoli: "Abbiamo sottovalutato lo Spezia". E Pioli replica: "Allora è colpa mia"

Le parole del capitano del Milan, Alessio Romagnoli, dopo la sconfitta subita contro lo Spezia e il mea culpa del tecnico dei rossoneri, Stefano Pioli.

Barbara Ribaudo
14.02.2021 10:25

Quella di ieri è stata una serata storta, una di quelle da dimenticare per il Milan di Stefano Pioli e del capitano Alessio Romagnoli. Entrambi, intervistati dai microfoni di Sky Sport, hanno commentato la prima debacle fuori casa dopo 18 mesi, colpevolizzando l'approccio avuto dalla squadra rossonera nei confronti dello Spezia.

Un avversario che, secondo il difensore del Milan, è stato “sottovalutato” ed è per questo motivo che gli avversari hanno meritatamente portato a casa una vittoria importante. “Stasera abbiamo sbagliato partita, è stata colpa nostra”, ha detto Romagnoli. “Non siamo stati bravi né a pressare né a costruire. Sappiamo di aver sbagliato ma da domani si ricomincia e dobbiamo dimostrare che non siamo quelli di stasera”. 

Parole forti quelle utilizzate dal giocatore rossonero, un mea culpa che è stato ripreso anche dal tecnico Stefano Pioli che, ai microfoni di Milan TV, ha risposto così alle dichiarazioni di Romagnoli: “Se Alessio ha detto questo vuol dire che ho sbagliato io. Ma sono sicuro che non l'abbiamo sottovalutata perchè ci siamo allenati bene. Lo Spezia però ha vinto meritatamente”.

Una sconfitta inaspettata quella del Milan, che in vista di una settimana particolare, dovrà resettare quanto accaduto ieri sera per affrontare nel migliore dei modi la sfida in Europa League contro lo Stella Rossa prima del derby di Milano contro l'Inter nel prossimo turno di campionato.

 

 

Commenti

Serie A, Sky o DAZN? Calendario e programma tv della 25^ giornata di campionato
Napoli, pace fatta tra De Laurentiis e Gattuso dopo la vittoria contro la Juventus: "Bravi tutti"