Calciomercato Inter, bomba dall'Argentina: contatti con un calciatore dell'Ajax. Joao Mario addio con sconto
Serie A

Calciomercato Inter, bomba dall'Argentina: contatti con un calciatore dell'Ajax. Joao Mario addio con sconto

La dirigenza nerazzurra lavora senza sosta per regalare al nuovo tecnico dell'Inter, Simone Inzaghi, i rinforzi necessari per migliorare la qualità della rosa. Intanto Joao Mario è pronto a lasciare Milano.

Alessandro Pallotta
07.06.2021 08:00

Mentre il Presidente Steven Zhang ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport per spiegare le motivazioni dell'addio di Antonio Conte e dell'arrivo di Simone Inzaghi alla guida dei nerazzurri, la dirigenza dell'Inter lavora senza sosta tra ‘entrate’ ed ‘uscite’ per regalare al proprio tecnico una rosa competitiva in vista della prossima stagione. Oltre ai soliti nomi (Emerson Palmieri e Kostic su tutti, ndr), sembra esserci l'opportunità di acquistare un esterno mancino dell'Ajax.

Zhang alla Gazzetta dello Sport: “Dobbiamo controllare i costi e ridurre i rischi”

In un'intervista esclusiva rilasciata alla Gazzetta dello Sport, il presidente dell'Inter Steven Zhang ha spiegato alcune delle motivazioni societarie che hanno spinto per l'addio di Conte e l'arrivo di un tecnico ambizioso e giovane come Simone Inzaghi.

Sull'addio di Conte, il Presidente nerazzurro ha dichiarato "Già la scorsa estate la pandemia aveva notevolmente colpito i nostri ricavi ma abbiamo continuato con lui, concentrandoci sulla stagione convinti che potessimo vincere. La decisione è stata giusta. Ma ora il conto portato dalla pandemia è tale che non possiamo non rivedere la situazione cercando dei risparmi che riportino a un prossimo equilibrio di bilancio. Dobbiamo necessariamente ridurre i costi e controllare i rischi. Questo ovviamente influenza anche le strategie di calciomercato. I nostri differenti punti di vista sulla situazione hanno portato alla separazione. Quello che non era fondamentale per lui, lo era per il club. E viceversa. Conte è un top coach, ma come presidente devo pensare alla solidità della società”.

In merito all'arrivo di Simone Inzaghi sulla panchina nerazzurra, Zhang ha affermato: “Simone ha dimostrato in questi anni di essere un tecnico di valore e di esperienza, ha le qualità per tenere competitivo il nostro club, che è ciò che vogliamo, ma cooperando con noi per far si che l’Inter resti una società solida e senza rischi. Conosce il nostro progetto, lo ha sposato e siamo molto felici di averlo qui sperando di poter vincere insieme”.

Calciomercato Inter, addio di Joao Mario ad un passo: ecco le cifre

In questa sessione di calciomercato l'Inter ha l'obbligo di cedere alcuni calciatori per ridimensionare i costi totali (soprattutto quelli relativi agli ingaggi, ndr) e trovare le risorse necessarie da investire per l'acquisto di innesti utili alla causa nerazzurra. Oltre al mancato rinnovo di alcuni giocatori (come Ranocchia, Kolarov, Young e D'Ambrosio), a cui la società ha chiesto di aspettare a trovare un altra squadra in attesa del parere di Inzaghi; sembra ormai fatta per la cessione di Joao Mario allo Sporting Lisbona

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, sul centrocampista portoghese si erano mossi diversi club spagnoli ma Joao Mario ha sempre ribadito la volontà di restare a Lisbona. Nonostante la richiesta iniziale dell'Inter fosse di 10 milioni di euro, alla fine, anche a causa di alcune scadenze economiche della società nerazzurra, l’intesa è stata trovata intorno ai 7 milioni di euro e i due club si stanno accordando sulla modalità del pagamento. 

Calciomercato Inter, bomba dall'Argentina: Tagliafico opzione per la corsia mancina

Secondo quanto riportato da TyC Sport, l'esterno dell'Ajax Nicolas Tagliafico sembrerebbe una valida opzione per il prossimo calciomercato. La trasmissione argentina ha inoltre affermato che, nei giorni scorsi, ci sarebbero stati anche dei contatti fra i club attraverso l'ex capitano nerazzurro e attuale vice presidente dell'Inter Javier Zanetti che è da sempre un estimatore dell'esterno argentino. Gli altri nomi nella lista nerazzurra per la fascia sinistra sono Emerson Palmieri e Filip Kostic dell'Enitrach Francoforte.

Domenech contro l’Italia: “Allenatori italiani grandi tattici? Una leggenda"
Tegola per la Spagna, un calciatore positivo al Covid: martedì con la Lituania in campo l'Under 21