Bernardeschi si sfoga: "Ho iniziato la stagione dopo 45 giorni di stop, questo periodo ci sta"

L'esterno della Juventus ha segnato con la Nazionale all'Estonia: "Futuro? Ci pensa il mio agente"

Gabriele Grimaldi
12.11.2020 22:19

Federico Bernardeschi esulta con i compagni (Ph.Sky Sport)

Federico Bernadeschi, con la 10 azzurra addosso, ha segnato un gol all'Estonia in amichevole e vuole provare a scrollarsi di dosso le critiche ricevute negli ultimi tempi, sopratutto dai tifosi della Juventus, per alcune prestazioni considerate sottotono.

Per questo l'esterno offensivo della Nazionale si è sfogato a Rai Sport: "C'è chi lo vede complicato, ma magari perché vede tutta la sua vita complicata. Io lo considero semplicemente un periodo che nel calcio ci può stare - sono le dichiarazioni dello juventino riprese da Tuttosport -  Tra l'altro ho iniziato questa stagione in ritardo perché sono stato fermo 45 giorni, e non sono pochi, soprattutto a inizio stagione, valgono quasi il doppio perché tutti gli altri si allenano e tu non puoi farlo. Anche quando ritorni sei comunque 40 giorni indietro rispetto agli altri e in un periodo importante come quello della preparazione. Io conosco solo una strada che è quella del lavoro e del sacrificio per recuperare il prima possibile tutta la forma fisica. Futuro? Io sono un grande professionista, lavoro e penso al calcio. Per tutto quello che c'è intorno ci sono le persone giuste che lavorano per me, c'è il mio agente e ci penserà lui"

 

Commenti

DAZN, ecco come ricevere un mese di visione gratuita
Fortitudo, sabato amichevole con Pistoia