Calcio

Ulivieri: "Lo sfogo di Courtois? Chieda ai lavoratori delle concerie cosa sia la fatica"

Lo sfogo di Thibaut Courtois al termine di Italia-Belgio non è passato inosservato a Renzo Ulivieri che non ha tardato a commentare

Ludovica Carlucci
11.10.2021 15:12
Courtois

Lo sfogo di Thibaut Courtois al termine di Italia-Belgio, gara valevole per finale per il 3° posto della UEFA Nations League, non è passato inosservato. Il portiere del Real Madrid si è infatti rivolto duramente a UEFA e FIFA, “rei” di pensare solo ai guadagni, mettendo in secondo piano il benessere e la salute dei giocatori (“giochiamo troppo, non siamo robot”). Delle dichiarazioni che hanno trovato la risposta di Renzo Ulivieri.

Renzo Ulivieri, presidente dell’Assoallenatori, interviene così sullo sfogo del portiere belga Courtois

“Io sto a San Miniato, ci sono tante concerie da queste parti, questa è gente che lavora davvero, chiedano a loro cosa sia la fatica”. Renzo Ulivieri, presidente dell’Assoallenatori, interviene così sullo sfogo del portiere belga Courtois.“Se non gli garba giocare a pallone… capisco la fatica fisica ma suvvia. Ci vorrebbe più pudore? Non è quello, è che bisogna pensare a chi fatica davvero, questa è una cosa che non avrebbe bisogno di tanti commenti. Può capitare lo stress, che non ce la si faccia qualche volta a recuperare ma insomma: se sorridi, e credo che questo sia un lavoro in cui rientra il sorriso tante volte, ecco non sono d’accordo. Ci pagano per giocare a pallone, rendiamocene conto”. 

LEGGI ANCHE: Biasin polemico: "Inter, 100mila euro per far tornare i sudamericani: soldi spesi per un problema creato dal Palazzo"

 

Dove vedere Venom La furia di Carnage, streaming gratis e diretta tv Disney Plus o Amazon Prime?
Italia-Svizzera a rischio spostamento: ecco le possibili nuove sedi