Calcio

Inter-Juventus, Mauro difende i nerazzurri: "Non è mai rigore, Dumfries ha fatto un normale intervento"

Massimo Mauro ha detto la sua sul contatto Dumfries-Alex Sandro di Inter-Juventus

Rudy Galetti
25.10.2021 17:09

Massimo Mauro, intervenuto su Radio 24 durante la trasmissione Tutti Convocati, ha parlato del calcio di rigore che ieri ha permesso alla Juventus di riacciuffare l'Inter sul punteggio di 1-1. Ecco le parole dell'ex calciatore: “Episodio di ieri lampante, ha ragione Simone Inzaghi. Ma tutti gli allenatori invocano la Var. Il protocollo chiaro per me sarebbe fuorigioco e gol non gol. Il resto bisogna darlo all’arbitro, altrimenti si riporta a 20 anni fa. Questo modo di usare la moviola terrorizza e spiana le caratteristiche che servono per diventare giocatore. Il calcio è sport di contatto, cosi come il basket. Se ti metti nella testa del calciatore che se prende la palla e anche l’avversario è fallo, finisce il gioco. Ieri, il giocatore dell’Inter interviene convinto di prendere la palla, Alex Sandro lo anticipa ma non può fare nulla più. L’arbitro lo deve capire, non c’era nulla ieri. E’ stato un normalissimo contatto di gioco”.

LEGGI ANCHE: Bergomi critica la qualità della rosa dell'Inter: "Con Lukaku in campo la Juventus avrebbe perso 3-0

Quali squadre tifano Zazzaroni, Diletta Leotta, Caressa e D'Amico? Fede calcistica dei giornalisti, conduttori e telecronisti Sky e DAZN
Calciomercato Inter, Marotta alza l'offerta ma Brozovic vuole di più: ecco cosa può accadere