Serie A

Serie A: 29^ giornata. La presentazione dei match di campionato

Francesco Perna
29.03.2019 13:00
La Serie A ritorna protagonista dopo l'ultima sosta per gli impegni delle Nazionali. Dieci giornate che segneranno le sorti di questa stagione.Dopo aver rivisto una bella e giovane Nazionale nei due impegni per le qualificazioni ad Euro 2020 è di nuovo tempo di campionato. Tanto ancora in palio in questi ultimi 10 turni. Se il discorso scudetto sembra essersi chiuso in favore della Juve, visto i 15 punti di vantaggio sul Napoli, tra le corse Champions ed Europa League e lotta salvezza c'è ancora molto da scrivere. I battenti riapriranno al Bentegodi con la sfida tra Chievo e Cagliari. I sardi sembrano essere ormai tranquilli visto i 9 punti conquistati nelle ultime 5 giornate, anche se le tre vittorie sono arrivate alla Sardegna Arena. La distanza dalla zona salvezza è di sei punti, quindi relativamente vicina, ma una vittoria contro i veronesi potrebbe lanciare i ragazzi di Maran dritti verso la meta. I clivensi, dopo il piccolo sussulto positivo nel mese di dicembre, non sono riusciti a risalire per rincorrere una salvezza che ora sembra un lontano miraggio, ma il fatto di non avere eccesive pressioni, potrebbe giovare al club veneto. Alla Dacia Arena sfida fondamentale per l'Udinese contro il Genoa. I friulani hanno perso malamente le ultime due partite di campionato: prima contro la Juventus e poi contro il Napoli, incassando 4 gol per volta, fatali per mister Nicola. Al suo posto è stato richiamato Tudor, terzo tecnico della stagione. Il croato ha già salvato i bianconeri lo scorso anno a 4 partite dalla fine, e cerca il miracolo sportivo anche stavolta. A 10 gare dal termine, l’Udinese è un solo punto sopra alla zona retrocessione. Per il Genoa invece la situazione è decisamente più tranquilla: manca infatti ormai solo la matematica ai liguri per avere la certezza della permanenza in Serie A. Molta curiosità ci sarà per la Juventus capolista, attesa da una pronta reazione dopo il primo ko in campionato arrivato nell’ultimo turno contro il Genoa. La compagine di Massimiliano Allegri si troverà di fronte l’Empoli, che dopo l’avvicendamento in panchina tra Giuseppe Iachini e Aurelio Andreazzoli, a cui si è aggiunto l’ultimo successo nello scontro diretto contro il Frosinone, punta con convinzione alla salvezza. Sabato sera match fondamentale per le ambizioni di Sampdoria e Milan. I rossoneri andranno a Marassi alla ricerca di una vittoria scaccia incubi dopo il ko nel derby. I blucerchiati sono in un buon momento: nelle ultime 4 partite, hanno infatti portato a casa 3 vittorie: l’ultima è stata il pirotecnico e convincente successo a Reggio Emilia contro il Sassuolo per 5-3. L’unica sconfitta è però arrivata in casa contro l’Atalanta, ed è forse quella più pesante: la Dea ha infatti allontanato pericolosamente la Doria dalla corsa europea. Il Parma ospiterà l’Atalanta nel lunch match, con ormai poco da chiedere alla classifica. I bergamaschi, invece, continuano il loro inseguimento per un posto in Europa, in una lotta talmente accesa da non potersi permettere più di lasciare punti per strada.Dopo la sconfitta contro il Cagliari, la Fiorentina è obbligata a vincere se non vuole farsi sfuggire la zona Europa League e l’occasione contro il Torino è quella giusta perché i granata sono una diretta concorrente. Di fronte ci saranno le due squadre che hanno pareggiato di più in questo torneo; 13 i viola e 11 i torinesi. Per Mazzarri sarà la prova del nove da non fallire visto la sconfitta casalinga contro il Bologna. Punti preziosi per rimanere in A quelli fra Frosinone e Spal, entrambe nel pieno della lotta salvezza. I ciociari non possono sbagliare se vogliono ridurre il gap con le squadre davanti (-7 dalla 17^), mentre i ferraresi possono tenere le rivali lontane. Per i laziali c'è ancora da sfatare il tabù del Benito Stirpe ( 0 vittorie in 13 gare). Il big match di questo weekend è quello tra Roma e Napoli. Momento non positivo per la squadra romana, che è fresca del cambio di panchina tra Di Francesco e Ranieri. I giallorossi nelle ultime tre partite hanno subito due sconfitte e hanno vinto a fatica contro l’Empoli a testimonianza di un periodo abbastanza storto. A rincarare la dose ci pensano i tantissimi infortuni che non danno a Ranieri molte alternative di formazione. Il quarto posto comunque non è lontano e la Roma vuole provarci fino alla fine. Gli azzurri sono tornati a vincere contro l’Udinese dopo la sconfitta contro la Juventus e il pareggio di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Il secondo posto, grazie alla sconfitta del Milan nel derby, non sembra essere in discussione ma guai ad abbassare la guardia perché i partenopei con qualche passo falso potrebbero trovarsi invischiati nella lotta alla Champions. Partita importantissima per il Bologna nell'aperitivo domenicale contro il Sassuolo. I felsinei dopo due vittorie consecutive hanno risalito la classifica portandosi a -1 da Empoli e Udinese e a due punti dalla Spal. Posizione migliore di classifica per i neroverdi, ma devono fare attenzione a non farsi coinvolgere in una lotta salvezza serratissima. La crisi d'identità della squadra di De Zerbi non è un bel segnale e qualcosa sembra essersi rotto rispetto all'ottimo inizio. Da una parte chi vuole dimostrare che la vittoria nella stracittadina ha rappresentato la svolta verso il terzo posto, dall'altra chi non vuole lasciare per strada le speranze di partecipare alla prossima Champions League. Inter-Lazio rappresenterà una tappa importante verso le prime quattro piazze della Serie A. Icardi tornerà a guidare l'attacco dopo uno stop di oltre 40 giorni e sarà molto particolare rivedere in campo l'argentino senza la fascia di capitano. I romani potranno riprendersi una piccola rivincita visto la sconfitta cruciale nella stagione precedente e chissà se riuscirà a interrompere la maledizione contro le big.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Fantacalcio: consigli per la 29^ giornata 2018-19