Calcio

La Roma perde 6-2 a Manchester, Mangiante la difende: "Il rigore inesistente ha pesato nel crollo finale"

Il giornalista di Sky Sport che segue la squadra giallorossa, difende il brutto ko con un post sui social

Andrea Riva
30.04.2021 11:00

Angelo Mangiante

Dopo la concente sconfitta ad Old Trafford del 10 aprile 2007 per 7-1 nei quarti di finale di Champions League, ieri sera alla Roma del tecnico portoghese Paulo Fonseca non è andata molto meglio, perchè nella semifinale d'andata di Europa League disputata sempre in terra inglese, il risultato finale è stato di 6-2, compromettendo in maniera quasi irrimediabile la qualificazione alla finale del prossimo 26 maggio.

Alla fine del match, la stragrande maggioranza dei tifosi giallorossi hanno criticato la prestazione della loro squadra che già in campionato è fuori dal discorso quarto posto, ed ora rischiano anche di non qualificarsi alla Conference League visto che il Sassuolo dista solo tre punti. Sul banco degli imputati è finito anche l'allenatore, che come capita spesso, quando le cose vanno male, è sempre il principale responsabile. In tutto ciò c'è stata una voce fuori dal coro, ovvero quella del giornalista di Sky Sport Angelo Mangiante, che segue la Roma da tanti anni, essendone tra l'altro anche tifoso. Il suo tweet ha fatto molto discutere, visto che ha fatto intendere che questo brutto ko non sarebbe da imputare solamente alla squadra e a Fonseca, ma anche ad altri fattori come i tre infortunati durante il primo tempo, alcuni giocatori sulle gambe con pochi cambi e infine il rigore fischiato ai Red Devils, reo secondo lui, di essere inesistente.

Angelo Mangiante, il suo tweet

Commenti

DAZN gratis, ecco come ricevere un mese di visione gratuita
Suarez, parla l'avvocato: "C'era l'accordo con la Juventus. Paratici ha contattato direttamente Luis"