Serie A

Damascelli durissimo su DAZN: "Se ne infischia degli utenti, colpa dei presidenti di Serie A"

Il giornalista ha espresso un giudizio velenoso nei confronti della pay tv

Francesco Rossi
21.11.2021 15:45

Tony Damascelli attacca Oreste Vigorito (ph. Web)

 

Il giornalista Tony Damascelli ha espresso un parere negativo nei confronti della pay tv, DAZN, rilasciando le seguenti dichiarazioni a Il Giornale:

"Dazn tutela esclusivamente i propri interessi, infischiandosi dei diritti degli utenti che, spesso, non ricevono il servizio per il quale versano regolare moneta. Alla base di questa vicenda c’è la responsabilità dei presidenti dei club di serie A, con la firma della Lega, che in totale affanno contabile, con i bilanci in disordine ai limiti della bancarotta, con l’alibi della pandemia e dei mancati incassi da bigliettazione, hanno scelto l‘offerta Dazn, rinunciando e respingendo quella di Sky, per portare a casa più quattrini, ignorando, anche volutamente, la precarietà del servizio offerto dal gruppo americano presieduto da Kevin Mayer già CEO di Tik Tok”.