Bufera Fiorentina, Barone risponde ad Antognoni: "Ha attaccato Commisso, niente scuse"
Serie A

Bufera Fiorentina, Barone risponde ad Antognoni: "Ha attaccato Commisso, niente scuse"

Il direttore generale della Fiorentina risponde all'ex club manager dal ritiro di Moena

Francesco Rossi
18.07.2021 10:54

Momento assai turbolento in casa Fiorentina. L'addio alla Viola da parte di Giancarlo Antognoni sta facendo molto rumore e dopo l'intervista rilasciata a Tuttosport da parte dell'ex club manager dei toscani, il direttore generale della Fiorentina Joe Barone, ha voluto rispondere tramite i giornalista al campione del mondo 1982:

Noi siamo tranquilli, siamo qui per lavorare. La squadra non ha bisogno di essere distratta. I giocatori e il mister sono la cosa più importante. Ci dispiace di cosa si legge in giro, di utilizzo di amicizie del passato. Abbiamo offerto un lavoro molto importante a Giancarlo, ci dispiace che non ha accettato questo ruolo, è un ruolo molto importante per il futuro della Fiorentina. Ha attaccato Commisso, non è una cosa bella. Rocco non si deve scusare né chiamare nessuno. Commisso ha fatto dei commenti molto belli, non deve chiamare nessuno. Giancarlo ha il numero di Rocco, poteva chiamarlo facilmente. Ma la cosa importante ora è la squadra. La Fiorentina è la cosa più importante. Bisogna andare avanti. La Fiorentina rimane sempre, Giancarlo è la bandiera della Fiorentina, l’ha fatto sul campo. Non abbiamo buttato fuori, se lui ama la Fiorentina non doveva lasciarla. È stata una sua decisione, nessuno gli ha detto mai di andare via”.

LEGGI ANCHE: Antognoni amaro: "Incontro con Barone terrificante. Mai vista una cosa del genere"

Commenti

Amichevoli Inter 2021: ecco il calendario completo degli impegni estivi dei nerazzurri
Hellas Verona, Di Francesco: "Andiamo avanti con umiltà. Buone indicazioni"