Euro 2020

Dal Belgio l'accusa contro Spinazzola per simulazione: la gaffe della sorella di Courtois sui social

L'infortunio di Spinazzola scambiato per simulazione: è questa l'accusa della sorella del portiere del Belgio, Courtois. Che ha poi ritrattato quanto detto.

Barbara Ribaudo
04.07.2021 12:01

Prima lo stop, poi la richiesta del cambio. Infine l'uscita in barella. L'infortunio di Spinazzola si è rivelato grave fin da subito, ma secondo la sorella del portiere del Belgio, Valerie Courtois, si trattava di simulazione.

Dal Belgio l'accusa contro Spinazzola per simulazione: il post sul profilo Instagram del portiere Courtois

La donna, che durante la gara Belgio-Italia, gestiva la pagina Instagram del fratello, ha pubblicato una storia con la scritta: “Noi li chiamiamo trucchi del mestiere”. Un'accusa forte quella lanciata nei confronti di Spinazzola che, anche a fine gara, è stato preso di mira dai tifosi del Belgio. Quest'ultimi, infatti, erano convinti che il terzino della Nazionale avesse finto l'infortunio per far perdere ulteriori secondi importanti in una gara che, fino alla fine, ha regalato diverse emozioni.

Valerie Courtois, al termine della partita, si è poi scusata per quanto pubblicato, cancellando la storia e scrivendo: “Mi dispiace tanto scoprire dell'infortunio di Spinazzola… Mi scuso per la mia reazione in quel momento e spero assolutamente che abbia una pronta guarigione”.

Fonte: FanPage

LEGGI ANCHE: Infortunio Spinazzola, oggi l'operazione in Finlandia: confermati i tempi di recupero

 

Commenti

Per quali squadre tifano Caressa, Bergomi, Zazzaroni e Adani? Fede calcistica dei telecronisti e giornalisti Rai, Sky, Infinity e DAZN
Cobolli Gigli sentenzia: "Ora Andrea Agnelli avrà meno poteri. Indebitamento? Colpa sua non del Covid"