Serie A

Bologna-Juventus, Tacchinardi avvisa i bianconeri: "Senza cattiveria si perde anche col Bologna"

Tacchinardi ha detto la sua sulla situazione della Juventus, su Mihajlovic e sugli infortuni di Dybala

Filippo Rocchini
17.12.2021 16:47

Intervenuto a TMW Radio, Alessio Tacchinardi, ex giocatore ed allenatore ed ormai opinionista, ha parlato di Bologna-Juventus, in programma Sabato 18 Dicembre alle ore 18. Queste le sue parole:

Bologna-Juventus, partita come ultimo treno Champions?
"Ci può stare ma oggi la Juve non deve guardare le altre ma se stessa. Deve capire chi è, come andare avanti. Allegri ha fiducia in questa squadra, ma i risultati in campionato non ci sono. Ha lavorato una settimana Allegri, vedremo come andrà, però il treno Champions è veramente lontano e non puoi più sbagliare. Parlo sempre di spirito io. Con la cattiveria, l'unità d'intenti, a volte puoi compensare. Poi ci vuole anche il gioco e la qualità. La Juve se non mette la cattiveria agonistica contro il Bologna perde. E' lo spirito che deve ritrovare nel più breve tempo possibile".

Dybala infortunato, di chi sono le colpe?
"Difficile dirlo. Dybala non riesce a fare tre partite a settimana. Non so se Allegri lo ha rischiato, se hanno sbagliato i medici, ma il dato di fatto è che gioca poco e certi ritmi non li regge".

Mihajlovic sarebbe un tecnico da Juventus?
"Per me sì, per lo spirito che ha e la voglia. E' un allenatore che ha carattere".

LEGGI ANCHE: Tacconi a processo: "Non ha mai pagato un auto a noleggio, mi deve 3.500 euro"

Dazn, mezzo milione di abbonati persi nel 2021: anche il 2022 parte male, proteste degli utenti
Atalanta-Roma, le formazioni ufficiali: Zapata sfida Abraham