Serie A

Serie A: 20^ giornata. La presentazione dei match di campionato

Francesco Perna
18.01.2020 09:03
Dopo aver vissuto la tre giorni di Coppa Italia, è di nuovo tempo di Serie A. Impegni casalinghi per Juventus e Lazio, mentre l'Inter farà visita il LecceLa prima giornata di ritorno si aprirà all'Olimpico con la sfida tra Lazio e Sampdoria. I biancocelesti arrivano alla sfida forti delle 10 vittorie consecutive e facendo bottino pieno potrebbero diventare la quinta squadra nella storia della Serie A a registrare una striscia di più di 10 successi consecutivi dopo Inter, Juventus (quattro volte), Napoli e Roma (due). Di fronte ci sarà una Sampdoria che ha vinto due delle ultime quattro trasferte di Serie A (1N, 1P), ma che a Roma contro i capitolini non vince dal gennaio 2005: da allora sono arrivati 10 ko e tre pareggi. Momento diametralmente opposto per Sassuolo e Torino, che hanno aperto il 2020 rispettivamente con 2 sconfitte e 2 vittorie. La squadra allenata da De Zerbi ha perso contro Genoa e Udinese, in entrambe le occasioni in trasferta, e prova a ripartire tra le mure amiche. Torinesi invece che hanno collezionato 6 punti battendo Roma e Bologna e hanno chiuso il girone d'andata all'ottavo posto, a -2 dal Cagliari, sesto e al momento qualificato in Europa League. Da cinque anni la sfida tra le due squadre al Mapei Stadium termina in parità, con i neroverdi che hanno vinto solo due delle 13 sfide a fronte di 6 successi granata. Sfida molto delicata quella tra Napoli e Fiorentina. Al San Paolo ci saranno due squadre che hanno recentemente cambiato allenatore: avvio complicato per Gattuso che ha ottenuto 3 punti in 4 gare a Napoli, mentre Iachini è sulla panchina viola da sole 2 partite ma che ha già ottenuto 4 punti. Gara importante per José Callejon, che potrebbe raggiungere Luciano Comaschi (241 presenze) all'ottavo posto della classifica per partite giocate con il Napoli nel massimo campionato. Il Milan si avvia il girone di ritorno con uno Ibrahimovic in più e lo fa contro l'Udinese che nelle ultime tre gare ha ottenuto altrettanti successi. Partita importante per lo svedese, che nella domenica di San Siro insegue due primati: con una vittoria diventerebbe il giocatore più veloce a raggiungere i 150 successi (in 222 partite) in Serie A nell'era dei tre punti, mentre con un gol Zlatan supererebbe David Trezeguet al decimo posto in solitaria dei migliori marcatori stranieri (attualmente sono entrambi a 123 gol). Sfida all'insegna dell'equilibrio quella tra Bologna ed Hellas Verona. Non ci sono stati pareggi nelle cinque sfide disputate dal 2001 ad oggi tra Bologna e Verona al Dall'Ara: tre successi per gli emiliani, due per i veneti. Zaccagni e compagni inseguono tre vittorie consecutive in Serie A come non accade dall'ottobre 2013, sotto la guida di Andrea Mandorlini.L'incontro tra Brescia e Cagliari vedrà di fronte due compagini che nelle ultime gare stanno faticando e non poco. I lombardi hanno ottenuto un solo punto nelle ultime 4 partite, dopo che il rientro in panchina di Corini aveva portato 6 punti nelle prime 2 gare. I sardi sono chiamati invece a evitare un filotto negativo di cinque sconfitte, maturato per l'ultima volta a ottobre 2017. Maran deve risolvere un piccolo problema con l'attacco, a secco nelle ultime due partite dopo 16 gare di fila a segno. Per questo converrebbe affidarsi ai colpi di testa, fondamentale nel quale il Cagliari ha segnato 7 reti, più di tutti in stagione, e il Brescia ha incassato ben 8 centri. L'Inter di Antonio Conte ha perso il titolo di Campione d'Inverno all'ultima curva e cercherà il pronto riscatto contro il Lecce, che è arrivato al giro di boa con 15 punti, ma al momento sarebbe salvo, visto il punto di vantaggio su Brescia e Genoa. Nei 15 precedenti in Puglia, i nerazzzurri hanno vinto 9 partite a fronte di 3 pareggi e 3 vittorie leccesi. La squadra di Liverani non ha però vinto nessuna delle ultime 12 partite casalinghe in Serie A (4N, 8P) e rischia di eguagliare il record negativo di 13 gare interne senza successi nel massimo campionato risalente al 2009. Lautaro e soci corrono invece in trasferta: ben 25 punti su 27 disponibili sono stati conquistati in questo torneo. Una vittoria e una sconfitta per il nuovo Genoa di Davide Nicola, che a Marassi ospita la Roma, reduce da un 2020 cominciato con due sconfitte casalinghe consecutive. Sfida giocata già 105 volte in Serie A, di cui 52 in casa del Genoa: liguri vittoriosi 25 volte, per uno score completato da 17 pareggi e 10 successi della Roma. Il gol è una presenze costante negli incroci tra le due squadre, con la media di 2.59 centri a partita. Nel recente passato i giallorossi hanno però vinto ben 8 delle ultime 11 partite giocate, mentre le ultime due sfide giocate a Genova sono finite in parità. Nel posticipo domenicale, la Juventus campione d'inverno ospita il Parma, grande sorpresa di queste prime 19 giornate. 28 punti, quelli ottenuti dalla squadra di D'Aversa, che portano i gialloblù al settimo posto. Incrocio numero 24 tra le due squadre in casa della Juve, sempre a segno in casa contro gli emiliani in A: 60 le reti complessive dei bianconeri, 23 dal 2011 ad oggi. La Juventus arriva ala sfida imbattuta da 30 partite casalinghe (25V, 5N), mentre la formazione di Roberto D'Aversa ha perso l'ultima trasferta giocata in campionato, interrompendo una striscia positiva fuori casa fatta di due vittorie e tre sconfitte. La prima di ritorno si concluderà con il Monday Night tra Atalanta e Spal. All'andata fu una gara spettacolare, con i nerazzurri che si imposero per 3-2 al Mazza dopo essere andati sotto di due reti a metà primo tempo. Attaccanti contro: la prima doppietta di Luis Muriel con la maglia atalantina è arrivata proprio nella gara di andata, mentre. Andrea Petagna, ex della partita, ha segnato in tutte le sue tre sfide ai bergamaschi in Serie A: quattro reti per lui, come non è successo contro nessun'altra squadra.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Le pagelle di Juventus-Udinese: Higuain e Dybala mattatori, bene Douglas