Serie A

Le pagelle di Napoli-Juventus: Matuidi troppi errori, Dybala irriconoscibile

Giovanna Ivana Marcellino
27.01.2020 01:34
La Juventus lascia a Napoli 3 punti e perde per 2-1. Subisce e quasi non reagisce. Tante le insufficienze. Ecco le pagelle dei bianconeriSzczesny 5 - Proprio lui e la sua leggerezza hanno consentito il gol di Zielinski. Il portiere respinge senza carattere il tiro di Insigne, che appoggia per il centrocampista che non sbaglia. Cuadrado 6 - Un primo tempo del tutto sottotono, qualche sprazzo e qualche chiusura di più li si vede nel secondo tempo. Troppe imprecisioni in fase difensiva. Bonucci 5.5 - Meno incisivo del solito anche rispetto al compagno di reparto. All'uscita di Pjanic resta più scoperto e si ritrova a tentare di impostare il gioco in ripartenza. De Ligt 6 - La sua prestanza fisica è indiscutibile, presente in difesa e chiude tutto quello che può in difesa. Alex Sandro 5,5 - Anche la sua prestazione non può essere riconosciuta come brillante, tutt'altro. Stare dietro allo spagnolo azzurro, Callejon, non gli risulta facile, spesso e volentieri si fa "bruciare" sulla corsa. Pjanic 6 - Dall'inizio e fino a quando lascia il rettangolo di gioco, consente la costruzione di alcune giocate interessanti, ma dopo uno scontro è costretto a chiedere il cambio. Dal 51' Rabiot 5,5 - Forse sotto pressione, dopo pochi minuti si fa ammonire e la sua presenza non dà un risvolto. Bentancur 5,5 - Quello di regista non è proprio il suo ruolo ideale, ma in assenza di Pjanic deve soccombere a questa mancanza, ma non dà il meglio di sè. Matuidì 5 - Una notte in bianco anche per lui. Troppi errori, poca precisione ed un cross che consente al Napoli di raggiungere il vantaggio. Dal 72' Douglas Costa 6 - il suo ingresso sembrava quasi voler dare una una svolta ed una scossa ai compagni, ma nulla di fatto, a parte qualche sprazzo.Dybala 5,5 - Irriconoscibile. Da magnifico a innocuo nel giro a distanza di una sola partita. Contro gli azzurri non è riuscito a svincolarsi, sempre ben marcato e chiuso, non è mai riuscito a liberarsi per rendersi pericoloso. Nessuna giovata strabiliante. Dal 72' Bernardeschi sv. Higuaìn 5,5 - Su un campo particolare per i suoi trascorsi da ex, ha tentato a tutti i costi di andare a segno, ma sbaglia. Per niente incisivo e decisivo. Ronaldo 6 - Autore della rete al 91', tutta la sua classe e la sua tecnica deve averle lasciata a Torino. Anche lui rasenta la sufficienza. Sarri 5,5 - L'ex più atteso al San Paolo. Non ha fatto un buon lavoro con la sua squadra, è arrivata a Napoli scarica e rallentata. Come se mai avesse giocato il suo calcio. Lenti, prevedibili e anche un po' "bruttini " da vedere in campo, non hanno dato dimostrazioni di grande spettacolo. Rimandato.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Basket City sorride: la Virtus allunga, la Fortitudo torna al successo