Serie A

Coronavirus, Juventus: tampone per il terzo portiere Pinsoglio

Giovanna Ivana Marcellino
15.03.2020 17:38
Nella mattinata di oggi, dopo aver appurato la febbre, è stato effettuato il tampone nasale per Carlo Pinsoglio, terzo portiere della squadra bianconera Altro allarme in casa Juventus. Questa volta riguarda il bianconero Carlo Pinsoglio. Nella mattinata di oggi è trapelata la notizia che il portiere di Moncalieri riportava decimi di febbre e che, dopo aver seguito la procedura indicata nelle mail inviate dalla Juventus ad ogni suo dipendente e tesserato relative alle modalità cui attenersi in caso di sintomi particolari e/attacchi febbrili, in via cautelativa, è stato sottoposto al tampone per verificare l'eventuale positività o meno al Coronavirus. Dopo essersi sottoposto ad un tampone nasale, si dovrà attendere a domani per apprenderne il risultato. Un dato positivo è che pare la sua temperatura si sia stabilizzata. In attesa dell'esito, giunge notizia dal fuoriclasse portoghese, Cristiano Ronaldo, che, andato via da Torino già una settimana fa dopo la gara contro l'Inter, ha deciso di mettere a disposizione gli alberghi di sua proprietà trasformandoli in ospedali e dotandoli di medici dallo stesso retribuiti, per lottare contro il virus che sta facendo impazzire il pianeta in questo momento. A parte tale encomiabile gesto, si attende il rientro a Torino di CR7 tra due settimane. Ad oggi, invece, ancora non sono state rese le eventuali modalità con cui domani, dovranno essere eseguiti i tamponi a tutti gli isolati bianconeri.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Coronavirus, isolamento domiciliare per tutti i tesserati dell'Atalanta