Giroud rifiuto Inter fede Dio
Serie A

Milan, Giroud: "Non sono andato all'Inter grazie alla mia fede in Dio"

L'attaccante francese ha parlato al Guardian in merito a vari temi, tra i quali la sua fede nella religione cristiana

Davide Roberti
13.10.2021 20:10

Olivier Giroud, attaccante del Milan, ha ancora avuto poco modo di farsi notare con la maglia rossonera. Tra infortuni e Covid, di fatto ha giocato solo tre partite in Serie A segnando due gol al Cagliari: ora però è pronto a tornare, alternandosi con Zlatan Ibrahimovic. Ha poi rilasciato un'intervista al Guardian, nella quale ha affrontato vari temi e svelato alcune curiosità: tra queste, ha spiegato i motivi del suo mancato approdo all'Inter.

LEGGI ANCHE: Maignan, il problema è più serio del previsto: tornerà in campo nel 2022!

Ecco cosa ha detto Giroud: “La sofferenza è una parte fondamentale della vita. Costruisce la tua personalità come essere umano. Ecco da dove viene la mia forza mentale. Ho sempre dovuto affrontare delle difficoltà, come tutti nella vita. Niente è facile nella vita, devi afferrarlo ed uscire dalla tua zona di comfort. La mia fede mi ha aiutato ogni singolo giorno, in particolare quando dovevo prendere decisioni importanti. Ad esempio, puoi capire dal mio libro perché non sono andato all'Everton e perché sono rimasto al Chelsea invece di firmare per l'Inter. Una cosa che ti dirò è che Dio ha un piano per ogni singola persona sulla Terra”.

La Scuola Cattolica, streaming gratis? Dove vedere film
UFFICIALE L'ex Bologna Mirante è un nuovo giocatore del Milan: è lui il sostituto di Maignan