Nazionale

Verratti: "Viviamo una situazione non bella per il Covid. Tornare in Italia? Non ci penso proprio"

Il centrocampista della Nazionale è intervenuto dalla sala stampa di Coverciano

Ludovica Carlucci
09.10.2020 15:30

(ph. Zimbio.com)

Il centrocampista della Nazionale, Marco Verratti, è intervenuto dalla sala stampa di Coverciano a due giorni dal match di Nations League contro la Polonia. Queste le sue parole : 

“Stiamo vivendo una situazione non bella, noi calciatori siamo anche fortunati visto che veniamo costantemente monitorati, ma penso alle persone che devono convivere con il Covid-19 che non è una passeggiata. Giocando speriamo di donare un sorriso alla gente e un pò di serenità. Bagarre a centrocampo? C’è grandissima scelta e questo è molto importante, è un reparto decisivo e sono contento di ciò. Stanno crescendo tanti giovani che sono pronti a dare una grande mano. Sono molto contento perchè il gruppo è compatto e ci aiutiamo l’un con l’altro”.

Sulla finale di Champions: “E’ stata una delusione enorme, abbiamo lavorato molto per essere in quella finale. Sembrava essere l’anno giusto. Abbiamo lavorato bene e sognavamo di alzare quella coppa, purtroppo non è andata così. Ci riproveremo senza dubbio. 
Gare come quelle di danno ancora più esperienza, questo non è in dubbio. Sono in un’età in cui mi sento bene, conosco il mio corpo”.

Sulla Polonia: “Hanno grandissime individualità, gioca bene e ha disputato delle bellissime partite. Ma sappiamo di poterli mettere in difficoltà, siamo pronti e speriamo di tornare in Italia con i tre punti per continuare bene questo percorso in Nations League. Tornare in Italia? Per ora sto benissimo qui in Francia, non mi manca nulla. Non ci penso per ora”. 

Commenti

Eleven Sports gratis, Serie C gratuita per tutto il mese di novembre
Lautaro Martinez, l'agente: "Un sogno giocare con Messi. Rinnovo con l'Inter? Ecco la verità"