La Fortitudo sfiora quota 100 e torna al successo: dominata la Baltur Cento

Francesco Livorti
11.12.2018 22:57
La Fortitudo torna alla vittoria contro Cento: 93-76 è il punteggio finale. Il primo quarto è combattuto, poi è dominio biancoblùEra chiamata ad un riscatto. E una rivincita è arrivata. Dopo lo stop con Piacenza, l’Aquila, priva di capitan Mancinelli, riprende la sua corsa: battuta la Baltur Cento rea di essersi arresa alle difficoltà nate dopo 10 giri d’orologio. I ferraresi inciampano di nuovo: con questa sconfitta salgono a cinque i match consecutivi senza un trionfo. Da registrare l’abbraccio figurato iniziale tra le tifoserie per festeggiare lo storico gemellaggio. Nella prima frazione di gioco regna l’equilibrio: avvio deciso da parte di ambedue le compagini. Alle fiammate di Pini replicano le giocate di Mays. Il quarto termina 22-19. Hasbrouk e Benevelli aprono le danze del secondo periodo, ma la Baltur si aggrappa alla solita lungimiranza di White, che, complice i tre falli dell’altro americano, tiene gli ospiti a galla da solo fino alla sirena lunga 49-35. La supremazia dei locali, però, si evince altresì da tale break: la qualità dei bolognesi è maggiore sotto ogni aspetto. Al riposo i biancorossi vantano unicamente 4 tiri dalla lunetta, di cui due non andati a bersaglio, al contrario dei petroniani che a referto ne hanno siglati 13 su 15. Tornati dalla pausa i felsinei prendono il largo: gli ultimi 20 minuti sono un'egemonia a tinte biancoblù. Negli istanti conclusivi c’è spazio altresì per i giovani Franco e Simon. "Abbiamo disputato un buon incontro, con cinque uomini in doppia cifra e una difesa rocciosa. Siamo contenti, ma da domani dobbiamo iniziare a pensare al contiguo impegno". Così il condottiero Antimo Martino ha raccontato al termine della gara. Domenica prossima la capolista farà visita al parquet della Bondi Ferrara, la Benedetto ospiterà la Pompea Mantova. FORTITUDO LAVOROPIU’ BOLOGNA – BALTUR BENEDETTO XIV CENTO 93-76 (22-19, 49-35, 70-53) FORTITUDO LAVOROPIU’ BOLOGNA: Sgorbati, Cinciarini 15, Mancinelli NE, Franco, Benevelli 18, Leunen 13, Simon, Venuto 5, Rosselli 10, Fantinelli 1, Pini 22, Hasbrouk 9. All. Martino BALTUR CENTO: Ba 4, Mays 19, Fioravanti 6, Chiumenti 17, Reati, Pasqualin NE, Invidia NE, Gasparin 9, Moreno NE, Manzi NE, White 21. All. Benedetto

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Disastro Italia: Inter e Napoli sono fuori dalla Champions!