Assist Storie di Basket

#15 I verdetti del sabato sera: Virtus in piena crisi, Fortitudo guarita. Poeta Mvp

Alla Segafredo mancano troppi giocatori, anche tra i presenti. Fronte Lavoropiu': la vittoria arriva col metodo Sacchetti

Luca Corsolini
10.10.2020 22:22

La Virtus Segafredo è in testa al campionato, imbattuta dopo tre giornate, e sabato prossimo va in trasferta a Sassari sul campo della Dinamo. Pero'parlaimo della Virtus donne, perchè la Virtus piu'celebrata, quella maschile, è stata strapazzata all'Unipol Arena da Peppe Poeta e da tutta la Vanoli, l'ultima del gruppo, che ha certificato la crisi del gruppo di Djordjevic. Fino a oggi era un sospetto, adesso è una certezza documentata da diversi dati: subire 80 punti in tre quarti è una sciagura non giustificata dalle percentuali degli avversari che pascolano grazie a una difesa molle, anche quei finali ormai ripetuti con palle perse o comunque mal giocati da Teodosic diventano una preoccupazione, la rimonta nell'ultimo quarto è cominciata con Weems, Ricci e Gamble in panchina ma non può certo salvare la baracca Nikolic.

Peppe testimonial Unipol

Se avete in mente il campo, si può tranquillamente dire quanto affermato qui sopra. Non è una battuta: Poeta ha segnato diversi canestri dal marchio Unipol che, per capirci, è el lontano dalla linea del tiro da tre, più vicino, quasi, alla linea di metà campo. Quattordici anni fa segnò 51 punti, quando era a Veroli, in Serie B, contro Forlì, e si presedei complimenti non banali da Walter Veltroni. Alla Segafredo Arena con 28 punti, 7 su 8 da tre, non ha fatto tredici al totocalcio:il suo record in A è di 44 punti. Semmai sono una notizia i 7 falli subiti. Djordjevic ha parecchio da lavorare, da una parte e dall'altra del campo. Lui ha sempre detto che non esistono gerarchie, ma adesso deve chiarire proprio questo: ci sono giocatori spenti, soprattutto non c'è il gioco dell'anno scorso, e non vale certo come scusa l'assenza di Pajola, solo pensarlo è un segnale di debolezza. Attenzione: domenica alla Segafredo Arena arriva la Una Hotels ( sponsor Unipol ), che già in Supercppa aveva messo paura, per due volte, a una Virtus che oggi, oltre tutto, sembra prevedibile, quanto l'anno scorso era una sorpresa quasi sempre.

Crisi F ? Mara-Meo

Già sucesso in precampionato, nel derby di ritorno. E'capitato di nuovo, ed evidentemente questa è la strada che vuole e deve percorrere Sacchetti, che magari ha convinto gli scettici, aiutati, bisogna concederlo, da una arrendevolezza di Trento ben strana: i tre tenori hanno segnato 43 punti, e Happ ha servito pure un assist da Teodosic, di quelli che sotto i portici si raccontano per giorn; la cooperativa ne ha segnati 50, con 21 di Fantinelli che ha segnato 3 canestri su 3 da tre. Insomma, la Fortitudo sembra in salute col rientro di Banks e la trasferta di Sassari domenica prossima capita nel momento giusto: dovesse andar male, non sarebbe più una tragedia; dovesse andar male, Sacchetti saprebbe dove portare a cena i suoi.

Milano non va in barca

Molto probabile che domenica sia annullata, a Trieste, la Barcolana. Niente vele nel golfo, e brutti pensieri per Milano, e per tutti, che ha scoperto in pratica in viaggio la positività di alcuni giocatori e del tecnico dell'Asvel che ha appena affrontato in Eurolega. Non si può far finta di niente: questo è l'orizzonte, ristretto, che possiamo permetterci. Tutti. La Fiba ha scelto la formula della bolla per qualificazioni europee che oggi, non è una bestemmia pensarlo, e nemmeno dirlo, che potrebbero anche essere sospese. Pure le coppe sono a rischio, soprattutto sono un rischio: l'ultima trincea rimasta per difendere il campionato.

Commenti

Eleven Sports gratis, Serie C gratuita per tutto il mese di novembre
Nuovo Dpcm: si va verso lo stop del calcetto e degli sport amatoriali di contatto