Calcio

Bendtner svela: "Il primo giorno di Juventus trovai 12 giocatori a fumare"

Parla il centravanti danese

Vincenzo Pennisi
15.11.2020 15:11

Nicklas Bendtner (ph. Zimbio)

L’ex attaccante di Arsenal e Juventus, Nicklas Bendtner, ha rivelato un curioso retroscena risalente al suo primo giorno in bianconero: “Non riuscivo a trovare i miei compagni, avevo cercato ovunque. Poi eccoli, erano in 12 nei bagni: sigaretta e caffè – dichiara l’attaccante danese – , ridevano e scherzavano. Fu una situazione che mi divertì. Potevi trovarti davanti Buffon e Pirlo, ma cosa puoi dire a due così? Questo fatto mi ha anche aperto gli occhi. L’etica che dimostravano in campo e il senso di appartenenza che c’era negli spogliatoi era incredibile, quindi nessuno si poteva porre il problema del fumo”. Il centravanti ex Juventus ha vissuto un’esperienza decisamente poco fortunata con i colori bianconeri, collezionando solamente 9 presenze senza mai riuscire ad andare a segno.

 

 

 

Commenti

DAZN, ecco come ricevere un mese di visione gratuita
Mbappè, il retroscena di Bordas: "Poteva arrivare al Barcellona, ma preferirono Dembelè"