Champions League

Lisbona, Final Eight di Champions a rischio. L'Uefa: "Non abbiamo un piano B"

Lo scoppio di un focolaio nella capitale portoghese mette a rischio il regolare svolgimento della massima competizione europea

Salvatore Delle Donne
30.06.2020 19:58

Champions League (ph. social)

Il recente lockdown imposto dal governo portoghese a seguito dello scoppio di un nuovo focolaio, mette a rischio il regolare svolgimento delle Final Eight di Champions League, in programma a Lisbona dal 12 al 23 agosto. Una situazione che non lascia tranquilla l'Uefa, la quale ha menifestato una certa preoccupazione dalle pagine de l'Equipe: "Siamo in costante contatto con la Federazione portoghese e le autorità locali. Speriamo che tutto vada bene e che sia possibile organizzare il torneo in Portogallo. Per il momento non c'è alcun motivo per pianificare un piano B. Monitoriamo la situazione su base giornaliera e ci adatteremo ad una nuova soluzione se sarà necessario".

Commenti

Bild: Bayern-Manchester City, accordo raggiunto per Sanè
Serie A, Torino-Lazio: granata in vantaggio 1-0 all'intervallo. Belotti trasforma dal dischetto