Serie A

La stoccata di Ziliani su CR7: “Prenderlo a 34 anni è stato un suicidio”

L’ex calciatore Paolo Ziliani categorico sull’ingaggio del portoghese in un tweet sul suo profilo

Emmanuele Sorrentino
24.03.2021 13:26

Piovono ancora critiche nei confronti della Juve per la scelta di aver puntato tutto su Cristiano Ronaldo per la vittoria della Champions League. In ultimo è intervenuto l’ex calciatore Paolo Ziliani, che ha affidato ad un tweet apparso sul suo profilo ufficiale il suo pensiero in merito all’ingaggio del portoghese assolutamente improduttivo, a suo avviso: “Traducendo: i veri top club i campioni (vedi #CR7 ieri, #Haaland oggi) li comprano giovani, anche a cifre alte, li tengono 8-9 anni, vincono, ottimizzano e poi li mollano. Prenderli a 34 anni per farli giocare con #Ramsey e #Rabiot è un suicidio. Alla lunga ti mandano a picco”.

Commenti

Sky Italia, situazione sempre più critica: si dimette l'amministratore delegato Maximo Ibarra
Serie A, Sky o DAZN? Calendario e programma tv della 27^ giornata di campionato