Marcello Lippi, ex ct della Nazionale (ph zimbio)
Serie A

Lippi: "Il calendario fitto penalizza i club. Scudetto? Dico Napoli e Inter. Occhio al possibile rientro della..."

L'ex ct della Nazionale, in un'intervista al Corriere dello Sport, ha parlato della lotta scudetto ma non solo

Salvatore Delle Donne
14.10.2021 09:48

In un'intervista rilasciata al Corriere dello Sport, l'ex ct della Nazionale Italiana Campione del Mondo 2006 Marcello Lippi ha criticato i troppi impegni ravvicinati a cui sono sottoposti i giocatori. Impegni che penalizzano i club e rischiano di falsare i campionati. Queste le sue parole:

“Come fa un calciatore che ha giocato giovedì sera a prendere il volo venerdì, arrivare sabato mattina ed essere schierato domenica? Con tre partite sulle spalle, poi. Infortuni, Covid e rientri tardivi dalle Nazionali rendono tutto più complicato per i club e rischiano di falsare i campionati. Mi domando come sia possibile che un giocatore si contagi con tutti i controlli a cui il gruppo squadra è sottoposto di continuo. Il problema sta nel carico di fatica che questi ragazzi si sobbarcano”

Sulla lotta scudetto, l'ex ct campione del Mondo 2006 non ha dubbi: 

Non è detto che la squadra più attrezzata vinca. A sensazione direi Napoli e Inter. E il Milan, che gioca un calcio bellissimo. Però la Juventus di sicuro farà qualcosa sul mercato e non va mai data per spacciata”.

La Scuola Cattolica, streaming gratis? Dove vedere film completo
Kessie, non solo Barcellona: sul centrocampista ivoriano piomba anche il Real Madrid. Il punto