Serie A

Inter, Eriksen va all'attacco: "Vorrei giocare, ma Conte ha idee diverse. Così non va bene"

Il danese apre all'addio: "Non sto vivendo quello che avevo sognato, dopo l'inverno deciderò il futuro col club"

Gabriele Grimaldi
12.11.2020 23:14

"La gente vorrebbe vedermi giocare e anche io vorrei farlo. Ma l'allenatore ha idee diverse e io come giocatore devo rispettarle".

Christian Eriksen non ci sta e tramite i microfoni di TV2 Sport ha lanciato un messaggio al veleno ad Antonio Conte per lo scarso impiego all'Inter: "In questo momento non sto vivendo quello che avevo sognato - sono le dichiarazioni del danese riprese dalla Gazzetta dello Sport - Le cose per l’Inter non stanno andando bene, ma in passato, quando non giocavo tanto, comunque sono arrivate tante vittorie. Quindi rispetto pienamente il fatto che gioco meno quando la squadra vince".

L'ex Tottenham apre alla cessione nella prossima estate: "Per adesso mi concentro sul calcio giocato. Vedremo se accadrà qualcosa o meno quando si aprirà la finestra di mercato. Per quanto ne so, comunque, sarò all'Inter anche dopo l'inverno. Poi devo decidere con il club".

Commenti

Eleven Sports gratis, Serie C gratuita per tutto il mese di novembre
Fortitudo, sabato amichevole con Pistoia