Serie A

Inter, Moses in-Lozano out. Suso e il Milan aspettano la Roma. Dzemaili...

Tiziano De Santis
21.01.2020 20:43
Tutti gli aggiornamenti di mercato di A. Dzemaili a un passo dallo Shenzhen. Moses sposa l'Inter, Czyborra la Dea. Milan, dove piazzerai Suso?AC MILAN - AS ROMA Dopo l’incontro tenuto in sede nella giornata di ieri con Suso Fernandez, Boban e Maldini hanno intensificato i contatti con la Roma. Il club capitolino, infatti, attualmente in vantaggio sul Siviglia nella corsa all’esterno spagnolo, sarebbe disposto a trattare l’acquisizione del giocatore sulla base di un prestito con diritto di riscatto. La dirigenza meneghina, dall’altra parte, vorrebbe incassare già a gennaio i soldi del cartellino del proprio numero 8, ma dal momento che stentano ad arrivare offerte ufficiali in quel di Casa Milan, potrebbe aprire al prestito con diritto di riscatto che diventerebbe obbligo a determinate condizioni traducibili in presenze e gol di Suso con la maglia della Roma. I rossoneri, inoltre, continuano a monitorare la situazione di Gengiz Under, in uscita dal club capitolino qualora arrivasse un’offerta non inferiore ai 25/30 milioni di euro o si definisse uno scambio con un giocatore considerato di pari valore pronto a dir la sua in giallorosso. Diversi, in questo senso, sono i nomi seguiti dal ds Petrachi, primo tra tutti Xherdan Shaqiri, centrocampista offensivo svizzero che non ha trovato sin qui molto spazio nel Liverpool. La stima nutrita da Klopp nel classe ’91 di Gjilan, però, è in questo momento costituisce l’intoppo più difficile da superare in una trattativa mai entrata nel vivo. Motivo per cui potrebbe riaprirsi la negoziazione con l’Inter per l’acquisizione di Matteo Politano se i nerazzurri accettassero la formula del prestito con diritto di riscatto. Il Milan, nel frattempo, è sempre vigile sui movimenti della Roma, forte dell’ok ottenuto da Under su un ipotetico trasferimento in rossonero. SSC NAPOLI 'Tra i due litiganti il terzo gode': si potrebbe intitolare in questo modo il nuovo capitolo di calciomercato che vede come protagonisti il Napoli e Matteo Politano. Nel pomeriggio di oggi, infatti, il club di Aurelio De Laurentiis ha sorpassato la Roma nella corsa all'esterno nerazzurro, arrivando persino all'accordo economico con Beppe Marotta e Piero Ausilio per l'acquisizione del cartellino del giocatore. I partenopei possono soddisfare le richieste dell'Inter attraverso la formula del prestito con obbligo di riscatto fissato a 25 milioni di euro. La negoziazione, già ben avviata, potrebbe chiudersi nelle prossime ore entrando con merito nel catalogo delle trattative lampo. Solo un eventuale no del giocatore al Napoli bloccherebbe l'affare a beneficio della Roma. BOLOGNA FC L’arrivo di Nicolas Dominguez dal Velez libera il trasferimento di Blerim Dzemaili allo Shenzhen Zuqiu Julebu. Il centrocampista svizzero classe ’86, infatti, ha già dato il proprio benestare sul passaggio al club cinese, dove ritroverebbe Roberto Donadoni come allenatore dopo gli anni vissuti insieme in rossoblu. La trattativa tra il Bologna e lo Shenzhen è già avviata e può chiudersi positivamente nelle prossime. HELLAS VERONA FC - GENOA CFC Il gran lavoro di Ivan Juric alla guida dell’Hellas sta per essere ripagato da Maurizio Setti con l’innesto di un nuovo giocatore per la zona nevralgica del campo. Si tratta di Kevin Agudelo, centrocampista colombiano del Genoa. Il 21enne di Puerto Caicedo vuole ritrovare a Verona il minutaggio perduto in quel di Genova e la stima di Juric nei suoi confronti ha facilitato l’apertura del giocatore al trasferimento in gialloblu. Le prossime ore saranno decisive per la definizione dell’accordo totale tra i club. FC INTERNAZIONALE Victor Moses è a un passo dal diventare ufficialmente un giocatore nerazzurro. L’esterno classe ’90 del Chelsea -  che ha sostenuto in mattinata le visite mediche - arriva all’Inter con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 12 milioni di euro. Situazione opposta quella di Valentino Lazaro, in uscita dal club di Suning dopo aver trovato pochissimo spazio nelle gerarchie di Antonio Conte. L’austriaco sta decidendo in queste ore la destinazione del suo prossimo trasferimento: nonostante il Newcastle sia il club in questo momento più vicino al 23enne alla luce di un accordo verbale messo appunto la scorsa settimana con l’Inter, l’inserimento dell’RB Lipsia nella corsa al terzino ha aperto a un possibile futuro in Germania del giocatore. Per quanto riguarda il capitolo Eriksen, invece, l’offerta presentata da Piero Ausilio al Tottenham (di 15 milioni di euro) potrebbe non bastare per metterne a punto l’acquisizione a titolo definitivo. Il club londinese, infatti, sta riflettendo in queste ore sul da farsi, ma la sensazione - come anticipatovi già la settimana precedente - è che si possa chiudere con successo la trattativa sulla base di una somma complessiva pari a 17 milioni di euro comprensivi di bonus. Giroud all’Inter è, infine, un affare già virtualmente fatto, da ufficializzare solo dopo aver limato gli ultimi dettagli. ATALANTA BC Lennart Czyborra è un nuovo rinforzo nerazzurro. Il difensore classe ’99 tedesco, arrivato per 4 milioni di euro dall’Heracles, ha sostenuto le visite mediche in mattinata ed è pronto ad aggregarsi al team di Gian Piero Gasperini. US LECCE Come anticipato già nella giornata di ieri, Riccardo Saponara è a un passo dal vestire giallorosso. Il classe ’91 del Genoa sarà il nuovo rinforzo per la trequarti di Fabio Liverani alla luce dell’apertura del club di Preziosi alla formula del prestito secco sino al termine della stagione.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Le pagelle di Napoli-Lazio: Insigne guida la riscossa, Hysaj rimandato