Hauge (ph Social)
Serie A

Hauge svela: "Sono al Milan grazie a Haaland. Ibrahimovic? Un grande"

Le dichiarazione dell'attaccante del Milan, Jens Petter Hauge, ai microfoni di Sport Mediaset.

Barbara Ribaudo
08.04.2021 15:20

Protagonista con la maglia del Milan in occasione del pareggio conquistato contro la Sampdoria lo scorso sabato, Jens Petter Hauge ha parlato così ai microfoni di Sport Mediaset del suo arrivo in Italia e dell'accoglienza da parte di Ibrahimovic.

Il giovane norvegese sa di essere stato decisivo in diverse occasioni, così come accaduto nell'ultima partita di campionato. Ma, come dichiarato da lui stesso, “ho ancora spazio per migliorare e continuerò a lavorare duramente”.

Hauge al Milan: il consiglio di Haaland

Compagno di squadra di Erling Haaland, attaccante del Borussia Dortmund - rivelatosi una delle tante sorprese di questa stagione -, Hauge ha raccontato il retroscena del suo approdo al Milan: “Abbiamo parlato tanto, ci conosciamo molto bene. C'erano tanti club che erano interessati a me e io gli ho parlato del Milan. E' stato lui a consigliarmelo, mi ha detto che sarebbe stata dura ma che mi sarei trovato bene”.

L'arrivo di Hauge al Milan e l'accoglienza di Ibrahimovic

Ad accoglierlo, tra le file rossonere, c'è stato Zlatan Ibrahimovic: “E' un grande”, ha detto Hauge. “Abbiamo passato dei bei momenti insieme. Al mio arrivo mi ha detto di impegnarmi e di godermela perché il Milan è un club con una storia importante. Mi ha detto di lavorare duramente e di inserirmi bene nel gruppo”.

 

Commenti

Sky Italia, situazione sempre più critica: si dimette l'amministratore delegato Maximo Ibarra
Giudice Sportivo, multa per un collaboratore di Pirlo: ecco la motivazione