Piqué non manda giù la vittoria dell'Italia: "Chi tira prima i rigori è avvantaggiato, non è giusto. Le statistiche..."
Calcio

Piqué non manda giù la vittoria dell'Italia: "Chi tira prima i rigori è avvantaggiato, non è giusto. Le statistiche..."

L'ex calciatore di Barcellona e Spagna, Gerard Piqué, ha ribadito la sua opinione sulla lotteria dei rigori che ha visto l'Italia prevalere sulla Spagna.

Alessandro Pallotta
07.07.2021 09:49

Dopo una vera e propria battaglia andata in scena a Wembley, l'Italia di Mancini ha avuto la maglio sulla Spagna di Luis Enrique dopo oltre 120 minuti di gioco, ai calci di rigore. L'ex calciatore di Barcellona e Spagna, Gerard Piqué, ha ribadito la sua opinione sulla lotteria dei rigori che ha visto l'Italia prevalere sulla Spagna. 

Italia-Spagna: il film della partita

"L'Italia e la Spagna se sono qua hanno fatto bene entrambe, sono arrivate qua con merito: le percentuali sono a metà (…) Sarà sicuramente una bella partita, sia noi che loro abbiamo giocatori di talento, verrà fuori una bella gara". 

Queste sono state le parole di Roberto Mancini alla vigilia di Italia-Spagna, match valido per la semifinale di Euro 2020, che mostrano un grande rispetto da parte del commissario tecnico ‘azzurro’ nei confronti delle ‘furie rosse’, molto criticate in patria nelle prime partite di questa competizione. 

Parole di rispetto sono state anche quelle del CT spagnolo, Luis Enrique, che nella conferenza pre-partita ha dichiarato: "Incontreremo un'Italia divertente, che fa un bel calcio e palleggia bene in attacco e in difesa. E' una squadra molto difficile, sarà una partita molto divertente e intensa, con due squadre che fanno gioco".

Entrambi gli allenatori hanno avuto ragione, quello di Wembley è stato un vero e proprio spettacolo che ha regalato, anche agli spettatori neutrali, un match ricco di emozioni e colpi di scena. Dopo un primo tempo caratterizzato da un dominio della Spagna e poche iniziative offensive da parte degli ‘azzurri’ (che sono riusciti a tirare una sola volta, ndr), nel secondo tempo l'Italia, pur soffrendo, riesce a sbloccare il match: Immobile riceve il pallone da Insigne ma viene fermato all'ultimo; recupera palla Federico Chiesa che da posizione defilata con un gran destro trova l'angolino vincente sul secondo palo e porta avanti l'Italia.

La Spagna dopo aver subito il goal non si abbatte e dopo aver cestinato un paio di potenziali occasioni importanti, realizza il goal con Morata al minuto ‘80 che porta il match ai tempi supplementari. La partita non si riesce a sbloccare e viene decisa ai rigori: l'Italia batte la spagna 4-2 ai penalty, decisivi gli errori di Olmo e Morata per le ‘furie rosse’. 

Piqué non manda giù la vittoria dell'Italia: "Chi tira prima i rigori è avvantaggiato, non è giusto. Le statistiche..."

L'ex calciatore di Barcellona e Spagna, Gerard Piqué, ha ribadito la sua opinione sulla lotteria dei rigori che ha visto l'Italia prevalere sulla Spagna: "Non è un caso che nelle quattro volte che si è andati ai rigori tra Europeo e Copa America abbia vinto la squadra che ha tirato per prima. Le statistiche dicono che il primo ha più opzioni e non trovo giusto che in una competizione del genere un pareggio ti faccia partire svantaggiato".

LEGGI ANCHE: Italia-Spagna: una steward scambia Bonucci per un tifoso invasore (VIDEO)

Dove vedere Sex Education 3 streaming gratis, anticipazioni e Amazon Prime o Netflix 17 settembre
Chiellini-gate, la rivolta dei tifosi spagnoli dopo il sorteggio dei rigori con Jordi Alba (VIDEO)