Aleksander Ceferin, presidente dell'UEFA (Social)
Calcio

Superlega, Ceferin e il pugno duro contro Juve, Real e Barcellona: "Riceveranno le sanzioni più severe"

Non si placano i toni di Aleksander Ceferin, presidente dell'Uefa, contro i tre club fondatori della Superlega: le sue ultime dichiarazioni.

Barbara Ribaudo
25.04.2021 11:07

Sembrava pace fatta, o almeno l'impressione era quella, tra l'Uefa e i club della Superlega. La situazione, però, appare sempre più complessa con le ultime dichiarazioni di Aleksander Ceferin contro Juventus, Real Madrid e Barcellona.

Superlega, le parole di Ceferin al Daily Mail

Intervistato nell'edizione odierna del Daily Mail, Ceferin si è mostrato più accondiscendente nei confronti dei club inglesi, i primi che hanno scelto di abbandonare il progetto fallimentare della Superlega. Una punizione che dovrebbe essere meno pesante quella contro le società della Premier League rispetto alle tre che, ad oggi, sono convinte di poter riproporre la competizione. “Terrapiattiste" le ha definite il numero uno dell'Uefa: Juve, Real e Barcellona, infatti, sono ancora “convinte che la Superlega esista”.

Per questo motivo le sanzioni ci saranno ma, a detta di Ceferin, le 12 società partecipanti al progetto sono da suddividere in tre gruppi: “nel primo appartengono i club inglese, nel secondo Inter, Milan e Atletico Madrid e nel terzo coloro che pensano che la Terra sia piatta e che la Super League esista ancora. E c'è una grande differenza tra questi, ma tutti saranno ritenuti responsabili”.

 

Commenti

Sky, persi oltre 400.000 abbonati nel 2020. Gli italiani in fuga dalla pay tv?
Serie A, 11 società contro Juve, Milan e Inter: la richiesta avanzata a Dal Pino per il progetto Superlega