Kylian Mbappè (Profilo social giocatore)
Calciomercato

Mbappé-Real Madrid, l'attaccante confessa: "A luglio ho detto al PSG che volevo andarmene"

Kylian Mbappé ha svelato un curioso di retroscena su un suo possibile passaggio al Real Madrid

Francesco Perna
04.10.2021 21:00
Kylian Mbappè (Profilo social giocatore)

In estate si è parlato tanto di un possibile passaggio di Kylian Mbappé dal PSG al Real Madrid. Il club spagnolo ha provato anche a sfruttare il fatto che il fuoriclasse francese fosse a un anno dalla scadenza del contratto, ma alla fine la trattativa non è andata in porto. Lo stesso Mbappé ha raccontato quei giorni di luglio, in cui ha ammesso di aver chiesto la cessione: "Ho chiesto di andarmene e da quel momento non ho voluto rinnovare, volevo che il club cercasse un trasferimento per me in modo da avere i soldi per cercare un sostituto di qualità – le sue parole a RMC Sport - Sono sempre stato felice in questo club nei quattro anni che ho trascorso qui e lo sono ancora. Ho chiesto la cessione abbastanza presto, in modo da dare al club il tempo per trovare un sostituto all'altezza. Volevo che entrambe le parti ne beneficiassero e finissimo questa storia con una stretta di mano. Ma mi hanno tenuto, lo rispetto e ho detto loro: 'Se non volete che me ne vada, rimarrò'".

LEGGI ANCHE: Biasin ironizza: "Nuova Var Room? Un nuovo centro che continuerà a non intervenire"

"Rapporto con Leonardo? Mi è stato detto di parlare solo con il presidente"
 

Leonardo (Ph. Social)

"La gente ha detto che ho rifiutato sei o sette offerte per prolungare il mio contratto, che non volevo più parlare con Leonardo, ma non è affatto vero. Mi hanno detto 'Kylian, d'ora in poi parli con il presidente'. Personalmente non mi piaciuto che si sia detto che sono andato dalla società a fine agosto, perché già a luglio già avevo detto di voler partire. Ora non spetta a me giudicare, la mia posizione era chiara. Ho detto che volevo partire e l'ho fatto abbastanza presto", conclude Mbappé".  

 

Quali squadre tifano Zazzaroni, Diletta Leotta, Caressa e D'Amico? Fede calcistica dei giornalisti, conduttori e telecronisti Sky e DAZN
Pioli: "Astori era speciale. Tricolore? Presto per avere una favorita"