Virtus ancora ko in Europa: MBaye spreca tutto nel finale

Marco Vigarani
20.12.2018 10:30
Ad Ostenda arriva il secondo ko europeo per la Virtus che cede 77-76 ma resta prima nel girone. Pessima gestione degli ultimi palloniIn casa Virtus qualcosa si è rotto: è evidente. Che si tratti di stanchezza psicofisica o di ragioni più profonde poco importa. La squadra di patron Zanetti colleziona il secondo ko europeo contro un'altra squadra surclassata al PalaDozza e prosegue il suo momento a dir poco ondivago. Ostenda ha disputato una grande gara ma i bianconeri sono stati protagonisti di un suicidio sportivo fatto di poca intensità, scarsa mira dalla lunetta e pessime scelte di gioco nel finale. Si era capito dall'inizio che la Virtus non avrebbe avuto il sangue agli occhi nella serata belga visto che dopo pochi minuti si era già sul 17-10 per i padroni di casa solo parzialmente limitato da Aradori e Punter in chiusura di primo quarto. Taylor e Cournooh riprendono la parità ma Ostenda riesce comunque a scappare di nuovo obbligando le Vu Nere ad un nuovo strappo per tornare in partita ed arrivare all'intervallo lungo sul 37-35 pur sbagliando liberi pesanti. Al rientro in campo è Qvale-show con tanto di primo vantaggio bianconero a cui però non fa seguito un break e così la gara resta praticamente in perfetto equilibrio fino alla fine. È ancora Qvale il migliore dei suoi anche nella quarta frazione in cui si sommano errori abbastanza clamorosi di entrambe le squadre ma soprattutto arrivano quelli decisivi della Virtus. A 21" dal termine sul 77-76 ci sarebbe tutto il tempo di vincerla ma gli uomini di Sacripanti ignorano Punter per andare da MBaye: penetrazione ridicola e palla che non arriva neanche nei pressi del canestro. Finisce così, amaramente. Non è però il singolo a doversi disperare ma una squadra che sembra davvero aver smarrito quelle certezze viste nei primi mesi della stagione. FILOU OOSTENDE – VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 77-76 (20-16, 37-35; 55-56) FILOU OOSTENDE: Williams 14; Lambrecht NE; Lasisi 11; Schwartz 5; Buza 4; Mwema 6; Desiron 4; Djordjevic 2; Kesteloot 6; Fieler 6; Maric 0; Djurisic 19. All. Gjergja VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Punter 16; Pajola 0; Taylor 10; Baldi Rossi 0; Cappelletti 3; Kravic 7; Aradori 10; Berti NE; M’Baye 12; Cournooh 5; Qvale 13. All. Sacripanti

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Inzaghi: "Destro e Santander solo a partita in corso. Donsah sta bene"